Salvini a Fano: Pci e Possibile, "Basta campagna elettorale, inizi a fare il Ministro degli Interni"

Matteo Salvini 13/09/2018 - Apprendiamo dalla stampa che i prossimi giorni il Ministro degli Interni sarà a Fano per la festa regionale della Lega Nord. Informiamo il ministro Salvini, la cui campagna elettorale permanente dura ormai da svariati anni, che le elezioni si sono svolte a marzo e che la campagna elettorale è terminata circa 6 mesi fa.

Sarebbe il caso che Salvini iniziasse finalmente a fare il Ministro degli Interni, dal momento che finora non abbiamo visto nulla di concreto da questo suo nuovo incarico. Il compito di un ministro non è quello di fare spot e propaganda, ma quello di risolvere i problemi del Paese. Ad oggi non abbiamo visto nessuna azione seria per risolvere il problema drammatico dell’arrivo dei migranti, che giungono in Italia a causa dei guasti del sistema capitalista e dell'imperialismo occidentale che tanto piacciono al partito di Salvini, nè abbiamo visto alcun segnale concreto per risolvere il problema delle infiltrazioni mafiose che si stanno verificando anche nel territorio marchigiano.

La Lega Nord ha votato tutti i tagli agli organici delle forze di polizia operati dai governi di centrodestra negli ultimi 25 anni, ma da Matteo Salvini non abbiamo sentito nessuna autocritica su queste scelte scellerate, nè tantomeno atti concreti per invertirne la rotta. Perdiamo 1.131 posti di lavoro al giorno, i poveri sono sempre più poveri e i ricchi sempre più ricchi, siamo terzultimi in Europa per la spesa in istruzione, abbiamo alti tassi di dispersione scolastica, molti territori sono stati colpiti da inondazioni e terremoti e continuano ad essere lasciati soli.

Ma di questo non parla nessuno perché questo governo è troppo impegnato a fronteggiare un’invasione che non c’è e ad alimentare la paura e la guerra tra poveri. Consigliamo pertanto al Ministro degli Interni, una volta terminata la serie di feste, sagre, raduni a Pontida per invocare la secessione, comizi, spot, e interviste televisive sulle reti pubbliche (pagate con i soldi dei contribuenti), di iniziare finalmente a lavorare come ministro, evitando lo spettacolo presentato al Parlamento Europeo, dove è risultato uno dei deputati più assenteisti della storia d’Italia.

da Possibile - Comitato 25 aprile
Partito Comunista Italiano- Sezione di Fano


da Partito Comunista d'Italia
Federazione di Pesaro-Urbino




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-09-2018 alle 11:09 sul giornale del 14 settembre 2018 - 1368 letture

In questo articolo si parla di politica, pesaro, Partito Comunista d'Italia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aYkI





logoEV