Sanità: Fossombrone dice no al progetto per la radiologia diagnostica. Terre Roveresche: "Accettiamo la decisione"

1' di lettura Fano 07/09/2018 - Mentre salutiamo con grande soddisfazione la notizia che i Comuni di Mondavio e Fratte Rosa hanno deliberato come fondatori l’adesione alla Fondazione Art. 32 ETS, come aveva già fatto il Comune di Isola del Piano, prendiamo atto della decisione della Giunta Comunale di Fossombrone di non partecipare alla Fondazione e, quindi, al progetto di sperimentazione gestionale per l’erogazione di prestazioni di radiologia diagnostica nell’ospedale di comunità di Fossombrone, ad integrazione dei servizi gestiti da Asur Marche.

Ringraziamo il Sindaco di Fossombrone per i lusinghieri giudizi di apprezzamento dell’attività del Centro Salute Art. 32 Onlus di Ponte del Alberi, nonché per avere, con equilibrio e correttezza, riconosciuto la validità del progetto e il carattere non lucrativo della costituenda Fondazione Art. 32 ETS e le finalità del progetto di sperimentazione gestionale. Il percorso attuativo della Fondazione Art. 32 ETS e dei progetti ad essa collegati procederanno secondo il cronoprogramma definito e la Fondazione resterà sempre aperta all’ingresso di chiunque vorrà condividerne obbiettivi e finalità.

I Fondatori Promotori Comune di Terre Roveresche e Impresa Sociale Cooperativa Art. 32 Onlus






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-09-2018 alle 15:42 sul giornale del 08 settembre 2018 - 1094 letture

In questo articolo si parla di sanità, politica, fossombrone, comune, terre rovesche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aYas





logoEV