Urta un’auto ferma in viale Gramsci e precipita sul marciapiede: ciclista in prognosi riservata

1' di lettura Fano 31/08/2018 - L’automobilista, in fondo, stava soltanto facendo il suo dovere. Di fronte alle strisce pedonali, si è fermata per far passare una persona. Mai avrebbe immaginato che una bici proveniente da dietro urtasse la sua vettura, cadesse malamente a terra e – soprattutto – finisse in prognosi riservata.

È successo venerdì mattina poco prima delle 9. L’auto, una Fiat Panda condotta da una monteporziese di 60 anni - L.R. le sue iniziali – stava transitando in viale Gramsci in direzione Pesaro. A un certo punto, all’altezza del negozio “Cicli Eusebi” si è fermata per consentire a un pedone di attraversare la strada sulle apposite strisce. Durante la breve “sosta”, per ragioni ancora da accertare un ciclista ha urtato la parte destra della vettura e - cadendo a terra - ha sbattuto contro il marciapiede. Si tratta di M.A., un 68enne della provincia di Reggio Emilia. Dopo il passaggio all’ospedale di Fano è stato trasferito a Pesaro. I mezzi sono stati sequestrati.






Questo è un articolo pubblicato il 31-08-2018 alle 18:18 sul giornale del 01 settembre 2018 - 1348 letture

In questo articolo si parla di cronaca, fano, incidente, redazione, incidente stradale, viale gramsci, articolo, Simone Celli, incidente bici, incidente auto-bici

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aXXu





logoEV