Auto imbrattate a Lucrezia, telecamere al vaglio: ecco cosa rischiano i vandali

vernice auto lucrezia Fano 30/08/2018 - Automobili sporcate di vernice e, soprattutto, tanta rabbia. Ecco l’eredità della “notte brava” delle persone ancora da identificare che, nella notte tra lunedì e martedì, hanno imbrattato diverse vetture a Lucrezia di Cartoceto. Tra questi ci sono diversi mezzi privati, ma anche uno del Comune. Le autorità competenti stanno cercando di risalire ai vandali raccogliendo immagini e testimonianze. Le pene, per loro, potrebbero essere aspre.

Mentre i carabinieri della stazione di Colli al Metauro continuano a controllare i filmati dei sistemi di videosorveglianza, l’ipotesi più in voga resta ancora quella di un gruppo di ragazzini intenti a disegnare strisce colorate sulle fiancate delle auto in sosta, vicino al Conad e non solo. Una pista, tra l’altro, tenuta in considerazione anche dallo stesso sindaco di Cartoceto Enrico Rossi.

Se si trattasse di minorenni le pene sarebbero sicuramente ridotte, mentre – come impone la legge – i minori di quattordici anni non sono neppure imputabili. Il discorso sarebbe ben diverso, però, se trattasse di vandali che hanno già compiuto i diciotto anni d’età. A spiegarlo è l’avvocato Valentina Orazi. “Certe azioni – ha detto - vengono di solito ricondotte all'articolo 639 del codice penale, in quanto si tratta di deturpamento e imbrattamento di cose altrui. In questi casi la pena può consistere in una multa da 300 a 1000 euro. In alternativa, può esserci la reclusione da uno a sei mesi. Il giudice, inoltre, potrebbe anche disporre l'obbligo di ripulire i luoghi imbrattati, o di sostenere le spese necessarie per farlo”.


di Simone Celli
redazione@viverefano.com







Questo è un articolo pubblicato il 30-08-2018 alle 14:22 sul giornale del 31 agosto 2018 - 2187 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vandalismo, redazione, cartoceto, lucrezia, atti vandalici, lucrezia di cartoceto, articolo, Simone Celli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aXUP





logoEV