Torna a casa, Tom: venerdì 31 la liberazione della tartaruga spiaggiata a Fano. L’evento è aperto a tutti

Fano 28/08/2018 - Salvato dal mare, ora è pronto a tornarci. È questa – in estrema sintesi – la storia di Tom, un esemplare di tartaruga marina messo al sicuro dopo una pericolosa mareggiata. Era marzo. Ora, dopo circa cinque mesi, l’atteso ritorno nel suo habitat naturale. Un appuntamento aperto a tutti - con tanto di evento Facebook - fissato per venerdì 31 agosto alle ore 10 sulla spiaggia di Animalido, in zona Arzilla.

Sarà un’occasione per salutare Tom, ma anche per saperne di più sulla sua specie e sui gravi pericoli che corre (almeno due, soltanto quest'anno, i salvataggi sulle nostre coste tra quello di Torrette e quello di quello di Fosso Sejore). Ci saranno i membri della Fondazione Cetacea di Riccione, il cosiddetto “ospedale delle tartarughe”, pronti a concedere un momento didattico ai tanti – si spera – che accorreranno per assistere a questo bel momento. Dopo essersene presi cura, saranno sempre loro ad accompagnare la tartaruga marina a tre miglia dalla costa, dove verrà finalmente liberata.


di Simone Celli
redazione@viverefano.com







Questo è un articolo pubblicato il 28-08-2018 alle 15:46 sul giornale del 29 agosto 2018 - 433 letture

In questo articolo si parla di cronaca, animali, fano, redazione, mare, arzilla, articolo, Simone Celli, tartarughe di mare

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aXQe





logoEV