Gemellaggio Fano-Rastatt, completato il "raid" aereo che era stato rinviato per maltempo

Fano 28/08/2018 - Bandiere diverse, ma stessa passione. L’amicizia tra Fano e Rastatt, città gemellate da oltre 30 anni, si arricchisce di un nuovo capitolo, vissuto direttamente in Germania. Nell’ambito delle celebrazioni per il centenario dell’aeroporto Enzo e Walter Omiccioli, l’Aero Club Fano aveva previsto un raid aereo Fano-Rastatt per lo scorso 12 agosto, reso impossibile dalle condizioni meteo avverse sulle alpi.

Lunedì però, il Presidente dell’Aero Club Fano Comandante Davide Cecchini, è riuscito a raggiungere Rastatt con un primo velivolo per sugellare il gemellaggio tra il club fanese ed il Luftsportgruppe di Rastatt, dove ad attenderlo c’era il presidente del sodalizio tedesco Paula Winterstein. I due presidenti si sono scambiati le targhe commemorative del gemellaggio e il presidente Cecchini ha potuto anche provare l’emozione di un volo in aliante con ai comandi lo stesso presidente Winterstein, che è anche un’ottima istruttrice.

Il presidente Cecchini ha poi visitato la struttura e gli impianti tedeschi, riportandone un’ottima impressione. Nelle prossime settimane, l’Aero Club Fano pianificherà un nuovo raid aereo per raggiungere l’aeroporto tedesco con diversi velivoli monomotore, mentre nel corso del 2019, i piloti del Luftsportgruppe arriveranno a Fano per un’esperienza di volo da vivere nella città della Fortuna e per scoprire le bellezze naturalistiche e artistiche del territorio. Un filo diretto tra due realtà che possono contare su una antica e solida amicizia che ora unisce i cieli tra l’Italia e la Germania.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-08-2018 alle 17:15 sul giornale del 29 agosto 2018 - 275 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, Aero Club Fano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aXQB