Ponte dell’Arzilla, si stacca un pezzo di ringhiera: la testimonianza di Luca Serfilippi

1' di lettura Fano 25/08/2018 - Era una notte come le altre, in quella parte di spiaggia in cui – d’estate - si concentra una buona fetta di movida giovanile. Ma questa volta la festa è stata temporaneamente interrotta da un episodio inaspettato: l’improvviso distacco di un pezzo di ringhiera del ben noto - e non poco discusso – ponticello che collega il Lido all’Arzilla. È successo nella notte tra venerdì e sabato, e non erano ancora le 3. In quel momento era presente il consigliere comunale del Gruppo Misto Luca Serfilippi, che ha subito diffuso su Facebook la sua indignazione per un incidente che, a suo avviso, si sarebbe potuto evitare.

“Purtroppo ho assistito in diretta al cedimento di cinque metri di ringhiera, pesante centinaia di chili”, ha esordito Serfilippi, secondo cui diversi giovani si sarebbero feriti riportando alcune escoriazioni. “Spero nulla di più, ma qualcuno zoppicava”, ha detto. Il consigliere ha poi specificato che la ringhiera è stata spostata e messa in un luogo sicuro grazie all’aiuto immediato di alcuni dei ragazzi presenti, oltre allo staff de “Il Baretto”, proprio il locale che attrae sempre tantissimi giovani. I quali, spesso, finiscono per appoggiarsi su quel pezzo di barriera che – già malconcio – stanotte ha finito per cedere.

E adesso? Del ponte dell’Arzilla si discute da un po’. Da tempo le sue condizioni lasciano più di una perplessità. “Ora spero che la Provincia, proprietaria del ponticello, intervenga una volta per tutte – ha concluso Serfilippi - per metterlo immediatamente in sicurezza e progettane uno nuovo e fatto bene”.








Questo è un articolo pubblicato il 25-08-2018 alle 10:31 sul giornale del 27 agosto 2018 - 2215 letture

In questo articolo si parla di cronaca, fano, estate, redazione, movida, lido, Luca Serfilippi, infrastrutture, arzilla, articolo, Simone Celli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aXLd