Frattura alle gambe per il paracadutista schiantato al suolo: ecco di chi si tratta [FOTO]

Fano 17/08/2018 - È arrivato fuori dalla zona di atterraggio. E – soprattutto – c’è arrivato troppo velocemente. Per questo, quello di giovedì 16 agosto, al campo d’aviazione di Fano è stato un primo pomeriggio di paura. A schiantarsi a terra – probabilmente per una manovra sbagliata - è stato un paracadutista esperto con quasi 1250 lanci alle spalle. E – si sa – l’esperienza insegna, ma non sempre basta a evitare incidenti. L’uomo si è fratturato entrambe le gambe. In un primo momento si è temuto anche per il suo bacino, che invece ha riportato soltanto un semplice trauma.

È questa la diagnosi dei medici dell’ospedale regionale di Torrette di Ancona, dov’è stato subito condotto il paracadutista grazie a un’eliambulanza arrivata tempestivamente sul posto. Si tratta di Mirko Grammatica, 54enne residente a Desio, in provincia di Monza. Pratica questo sport da circa sedici anni, e di certo sa come comportarsi in certe situazioni, ma giovedì – intorno alle 14 30 – è stato comunque protagonista di questo incidente che ha lasciato tutti con il fiato sospeso. Grammatica non ha mai perso coscienza. Considerato fuori pericolo, dovrà comunque affrontare un lungo periodo di recupero. L’episodio non dovrebbe avere conseguenze invalidanti.

Il terrore negli occhi dei frequentatori del campo d’aviazione si è ripresentato appena tre ore dopo, quando un altro paracadutista è atterrato male, ma senza conseguenze. Per il centro fanese dedicato agli amanti di questo sport resta un’estate turbolenta. Appena tre settimane fa, infatti, un israeliano si era schiantato al suolo facendo temere il peggio.








Questo è un articolo pubblicato il 17-08-2018 alle 15:51 sul giornale del 18 agosto 2018 - 3757 letture

In questo articolo si parla di cronaca, fano, sport, redazione, paracadutismo, campo d'aviazione, Simone Celli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aXzG