Il piano di Ridolfi e il duo Canto-Pacassoni: al Teatro della Fortuna sarà un mercoledì di grande musica

Fano 08/08/2018 - Al Teatro della Fortuna si fa sul serio. Tutto merito dei ragazzi dell’associazione Work in progress, che per l’intero mese di agosto hanno messo in piedi una vera e propria rassegna di musica, spettacoli e arte contemporanea. La serata di mercoledì 8 agosto sarà particolarmente significativa, prima con l’esibizione al pianoforte del giovanissimo Tommaso Ridolfi, poi con il duo – tra chitarra e vibrafono – di Tony Canto e il fanese Marco Pacassoni.

LEGGI IL PROGRAMMA DELL'INTERA RASSEGNA

Appuntamento alle 21, per una serata in cui la musica regnerà sovrana. Ad aprire le danze il pesarese Tommaso Ridolfi. Classe ’95, studia il pianoforte da quando aveva otto anni, e frequenta il conservatorio Rossini da oltre dieci. Tra le altre cose, ha partecipato alla masterclass del maestro Jean-Francois Antonioli.

Alle 22 saliranno sul palco Tony Canto e Marco Pacassoni, per lo spettacolo dal titolo "Sette corde e una voce”. Il primo è un cantautore e produttore siciliano – anche se il suo stile musicale ha forti influenze brasiliane -, e ha collaborato con artisti della caratura di Bollani, Bosso, Mesolella, Spinetti e Smoke (Tom Waits). Autore della “scuderia” Sugar Music, ha scritto anche per Nina Zilli, Mannarino, Pilar e Bungaro. Ha composte diverse colonne sonore, e ha all’attivo quattro album. Con Marco Pacassoni – che invece giocherà in casa – formerà un sodalizio artistico molto interessante. “Un sogno che inseguo da anni, e che realizzerò nella mia città”, ha detto il musicista fanese. La loro sarà una vera sperimentazione, un modo divertente e stimolante per mettersi in gioco.








Questo è un articolo pubblicato il 08-08-2018 alle 00:53 sul giornale del 08 agosto 2018 - 364 letture

In questo articolo si parla di musica, fano, redazione, spettacoli, teatro della fortuna, work in progress, articolo, Simone Celli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aXmf