Forza Italia, se ne va anche Laura Mari: “I soliti noti fanno sotterfugi per i loro interessi”

Fano 06/08/2018 - Non sarà un vero e proprio terremoto, ma tra i berlusconiani fanesi qualche scossa si sta verificando. E non è detta che siano di assestamento. L’epicentro – se così lo si può definire – sono state le dimissioni del coordinatore Stefano Mirisola. È da lì, in fondo, che tutto è cominciato. Il veterano Mauro Falcioni ha poi cercato di metterci una pezza, ma ora è ufficiale: all’interno del partito si registrano un’altra delusione e un altro forfait. Quello di Lucia Mari.

LEGGI IL COMUNICATO SULLE DIMISSIONI DI MIRISOLA e LA REPLICA DI FALCIONI

Era nell’aria, ed è così che Forza Italia continua a perdere pezzi. Con la Mari se ne va un altro tassello del direttivo, un mosaico ora tutto da ricomporre. “Già da qualche tempo alcune dinamiche interne al partito non erano di mio gradimento – ha detto l’ex componente del partito -, ma gli ultimi eventi sono stati la goccia che ha fatto traboccare il vaso”. Parole che fanno eco a quelle di Mirisola. Probabilmente, entrambi hanno reagito alla presunta condotta di chi – all’interno di Forza Italia - avrebbe provato a sostenere una certa candidatura a sindaco senza prima condividere la scelta con il resto del direttivo.

La Mari si è poi definita una persona che ama parlare chiaro, e che non sopporta “certi sotterfugi messi in atto, in questa e in altre occasioni, da alcuni personaggi ben noti che non hanno a cuore il futuro del partito, ma soltanto il proprio”. Nel dare il suo addio, dunque, non ha fatto mancare pure qualche stoccata, difendendo però Mirisola dalle accuse di Falcioni. “Stefano non ha mai voluto un accordo a sinistra”, ha infatti concluso la Mari. Lei che ora su Facebook scrive: "Mi sono tolta un peso".


di Simone Celli
redazione@viverefano.com







Questo è un articolo pubblicato il 06-08-2018 alle 16:43 sul giornale del 07 agosto 2018 - 514 letture

In questo articolo si parla di fano, forza italia, politica, redazione, mauro falcioni, articolo, stefano mirisola, forza italia fano, Simone Celli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aXjL