Assalito dal pitbull: le condizioni di Sirio Giovanelli restano gravi

cani|pitbull| 1' di lettura Fano 05/08/2018 - Rimangono molto critiche le condizioni del 67enne fanese che venerdì, nel tardo pomeriggio, è stato assalito dal pitbull di una sua amica. L’uomo lo stava portando a spasso in un campo di San Lazzaro. Ricoverato all’ospedale regionale di Torrette di Ancona, Sirio Giovanelli è stato operato d’urgenza a testa e braccia. Le sue condizioni sono subito apparse molto preoccupanti, e l’apprensione resta alta.

LEGGI I DETTAGLI DELL’AGGRESSIONE

L’ex gestore del bar della stazione è arrivato al nosocomio in eliambulanza. Le sue condizioni erano già allarmanti. Il cane lo ha attaccato anche al volto e alla gola, e gli ha ridotto le braccia ai minimi termini. Difficile credere che il corpo di Giovanelli possa recuperare la piena funzionalità, ma ora la preoccupazione più grande è che la vittima della terribile aggressione possa contrarre qualche infezione, facendo ulteriormente precipitare il suo quadro clinico.






Questo è un articolo pubblicato il 05-08-2018 alle 20:19 sul giornale del 06 agosto 2018 - 2707 letture

In questo articolo si parla di cronaca, animali, fano, redazione, cani, pitbull, san lazzaro, articolo, Simone Celli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aXid