Pitbull azzanna il padrone a braccia, volto e gola: è grave

pitbull 03/08/2018 - Momenti di terrore a San Lazzaro, quando un pitbull ha aggredito il suo stesso padrone riducendolo in condizioni più che preoccupanti. L’uomo, ormai in un lago di sangue, è stato trasportato a Torrette di Ancona in eliambulanza.

Erano all’incirca le 19 30. Il luogo dell’aggressione è il campo che si trova dietro la scuola primaria Montessori. La vittima - un 67enne della zona – stava giocando lì con il cane, libero e senza museruola. Difficile ipotizzare cos’abbia indotto l’animale ad accanirsi letteralmente contro il suo padrone, che a detta di alcuni testimoni sarebbe stato letteralmente dilaniato.

L’uomo è stato azzannato con ferocia al braccio. Il cane lo ha colpito anche al volto e alla gola. Pare che l’aggressione sia terminata grazie a un gruppo di ragazzi di passaggio, che hanno cominciato a tirare oggetti contro l’animale per fare sì che si fermasse: tra questi anche un blocco di cemento e una bicicletta. Il pitbull, poi, si è allontanato. Infine è stato sedato e trasferito in canile. Per l’uomo, invece, è intervenuta l’eliambulanza. Ora si trova all’ospedale regionale di Torrette: le sue condizioni sono gravi, ma pare non sia in pericolo di vita.


di Simone Celli
redazione@viverefano.com




Questo è un articolo pubblicato il 03-08-2018 alle 22:30 sul giornale del 04 agosto 2018 - 5037 letture

In questo articolo si parla di cronaca, fano, redazione, eliambulanza, pitbull, san lazzaro, articolo, Simone Celli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aXga