Stalker distrugge il locale dell’ex, arrestato cantante di piano bar: è già libero

Carabinieri in spiaggia 2' di lettura Fano 01/08/2018 - Sono volati oggetti, e persino un’affettatrice. Ma, soprattutto, sono volati tanti schiaffoni. Il luogo della bagarre è un bar sulla spiaggia fanese. Il devastatore è F.S., un 58enne di Torre Annunziata. Un viso noto a chi frequenta i locali del litorale, in quanto cantante di piano bar. La colluttazione sarebbe nata dopo una lite con la barista, sua ex fidanzata. Il movente? La gelosia.

Il cantante vive a Fano da una ventina d’anni, mentre la frequentazione con la ragazza, una 30enne del posto, stando alle parole di lei non sarebbe durata più di quindici giorni. Poco tempo, dunque, ma tanto sarebbe bastato a trasformare l’uomo in uno stalker, come sembra dimostrare anche un’altra querela a suo carico.

L’uomo si è presentato nel locale subito dopo l’ora di pranzo di martedì 31 luglio. Ha chiesto di parlare con la barista, convinto che lei avesse una relazione con il titolare. Tra i due le parole si sono fatte sempre più gravi, i toni sempre più alti. Poi, dalle parole si è arrivati ai fatti. Sono intervenute diverse persone, compresi il bagnino della spiaggia e il gestore del bar. Da lì l’inizio di uno scontro che si è fatto fisico. Il cantante si è sfogato sulle cose che gli sono capitate a tiro, compresa un’affettatrice. Ha lanciato tutto fuori dal locale, in preda all’ira. Ma la cosa più grave è che, a causa della violenza dell’uomo, la barista e il bagnino sono dovuti ricorrere alle cure del pronto soccorso, con rispettive prognosi di sette e dieci giorni.

L’arrivo dei carabinieri di Fano ha riportato il cantante alla calma. Per lui sono scattate le manette. Stalking, lesioni e danneggiamento le accuse a suo carico. L’uomo, però, è già in libertà, ma ha l’obbligo di stare ad almeno 200 metri di distanza dalla ragazza e dai luoghi che frequenta.






Questo è un articolo pubblicato il 01-08-2018 alle 16:01 sul giornale del 02 agosto 2018 - 2388 letture

In questo articolo si parla di cronaca, fano, carabinieri, spiaggia, redazione, stalking, articolo, Simone Celli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aXax