Mondiale e “green”: torna Fano Jazz By The Sea, a luglio alla Rocca Malatestiana [VIDEO]

Fano Jazz By The Sea 2018 21/06/2018 - Sempre più internazionale, sempre più ecosostenibile, sempre più nel cuore della città. In senso figurato, ma anche logistico. Fano Jazz By The Sea sarà per la seconda volta consecutiva alla Rocca Malatestiana, monumento storico oramai al centro della vita fanese, culturale e non. Come sempre ci saranno grandi ospiti internazionali. Questa 26esima edizione comincerà con tre eventi speciali in programma dal 12 al 14 luglio al castello di Gradara, poi proseguirà a Fano dal 21 al 29 dello stesso mese.

La rassegna è organizzata da Fano Jazz Network, in collaborazione con l’assessorato alla cultura del Comune di Fano, il contributo del Ministero delle attività culturali MIBACT e il sostegno della Regione Marche, senza dimenticare gli sponsor privati e le tantissime collaborazioni all’attivo. Si prevede anche quest’anno un pubblico proveniente da ogni parte d’Italia, ma anche dall’estero. Ad attenderli un ricco programma di concerti, eventi e iniziative che coinvolgeranno appassionati di musica e turisti per oltre dieci giorni.

Fano Jazz By The Sea, oramai, ispira fiducia. A dimostrarlo è un aneddoto raccontato dal direttore artistico Adriano Pedini. “Un giorno si è presentata nel nostro ufficio una signora con sua figlia al seguito. Voleva acquistare due abbonamenti per l’intera rassegna del 2018. Stupiti, le abbiamo chiesto se prima non volesse consultare il programma. Ci ha risposto di no. La scorsa edizione le era piaciuta così tanto da voler abbonare lei e sua figlia a scatola chiusa. Ecco, quando succede questo ci si sente un po’ arrivati”, ha concluso con soddisfazione Pedini, contento anche della riconferma della Rocca Malatestiana. “Ci serviva una location identificativa – ha detto -, e ora l’abbiamo”.

A tal proposito, gli organizzatori assicurano che durante la manifestazione la Rocca verrà utilizzata in ogni suo angolo, mentre i giardini di fronte saranno la sede della grande novità della scorsa edizione: il Jazz Village, cuore pulsante del festival, luogo ideale per dare spazio al progetto Green Jazz, sposando di nuovo la causa dell’ecosostenibilità. Qui ci saranno concerti gratuiti, attività di formazione, il campus musicale per bambini, le esibizioni di orchestre giovanili, le conversazioni con giornalisti ed esperti del settore, le installazioni artistiche, gli appuntamenti “’round midnight”. E poi, come detto, un invito al rispetto dell’ambiente. Sarà il luogo delle buone pratiche, grazie all’installazione di dispenser “acqua free” - in collaborazione con Aset - e al cibo a chilometro zero – in sinergia con gli operatori enogastronomici del territorio -, senza dimenticare l’invito al riciclo e al riuso, oltre alla scelta di non utilizzare la plastica. Per gli allestimenti si ricorrerà soltanto a materiali ecocompatibili oppure riciclati, mentre l’illuminazione degli spazi espositivi e di quelli dedicati agli eventi sarà rigorosamente a led.

Fano Jazz By The Sea continua, dunque, a essere anche sinonimo di turismo virtuoso. Di certo è fonte di grande attrazione, anche perché in grado di portare la Città della Fortuna su palcoscenici più grandi del solito. A detta dell’assessore al turismo Stefano Marchegiani si tratta di “un fenomeno culturale che alza la qualità dell’offerta turistica fanese, un festival capace di intercettare anche interessi internazionali”. Una tesi, quest’ultima, argomentata dall’annunciata visita del direttore artistico dell’omologo festival di Vancouver. Il suo arrivo a Fano è stato anticipato da una lettera inviata al sindaco Massimo Seri dal console onorario della città canadese. Tutto questo soddisfa anche la Regione Marche, che per voce di Renato Claudio Minardi ha definito Fano Jazz By The Sea “uno degli eventi culturali musicali più importanti del nostro territorio, con rilevanza anche nazionale e internazionale”. Non a caso è previsto un contributo regionale maggiore rispetto al solito.

A seguire la conferenza di presentazione del 2018 in versione integrale.


di Simone Celli
redazione@viverefano.com






Questo è un articolo pubblicato il 21-06-2018 alle 17:03 sul giornale del 22 giugno 2018 - 580 letture

In questo articolo si parla di concerti, musica, ambiente, jazz, fano, redazione, spettacoli, Fano Jazz by the sea, eventi, fano jazz, articolo, Simone Celli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aVRi