Fano città dei pedoni (e dei ciclisti): torna Metrominuto, la mappa che aiuta a muoversi senza motori

Fano 19/06/2018 - Camminare fa bene, andare in bicicletta pure. In più, si dà una mano all’ambiente evitando di prendere l’auto quando non serve. Ed ecco un progetto che aiuta a comprendere quando si può fare a meno delle quattro ruote. Si chiama Metrominuto, ed è già alla sua seconda edizione. Obiettivo: promuovere la mobilità sostenibile e incrementare la pedonalità urbana.

Sono stati individuati e tracciati diversi percorsi, all’interno di una mappa che indica distanze e tempi di percorrenza in ambito urbano. In altre parole, è stato realizzato un semplice schema che chiarisce come raggiungere a piedi varie zone della città. E – soprattutto – quanto ci vuole per arrivare. La domanda di base è: perché prendere l’auto quando la nostra meta desta appena 15 minuti a piedi oppure 5 in bicicletta?

L’iniziativa prevede l’installazione di una nuova segnaletica realizzata grazie al Lions Club di Fano, in collaborazione con il Comune. In ventuno punti strategici della città sarà possibile visionare la mappa, con tanto di QR code che permetterà di scaricarla sul proprio cellulare. Ovviamente la si potrà trovare anche in formato cartaceo. Mercoledì 20 giugno, alle 18, la passeggiata inaugurale per far conoscere l’iniziativa. Partenza da via Simonetti, davanti alla “Fiocina” – o, per meglio dire, l’edicola del Lido -, con arrivo in Piazza XX Settembre per il brindisi finale.


di Simone Celli
redazione@viverefano.com






Questo è un articolo pubblicato il 19-06-2018 alle 22:45 sul giornale del 20 giugno 2018 - 669 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, redazione, lions club, mobilità urbana, articolo, Simone Celli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aVMy