Tenta di gettarsi dalle mura malatestiane: salvato un 58enne nordafricano

15/05/2018 - Seduto sul muro, con le gambe all’aria, pronto a gettarsi nel vuoto. I poliziotti – allertati da una passante – l’hanno trovato così. Il protagonista della vicenda è un 58enne di origini nordafricane, che durante la mattinata di lunedì 14 maggio ha cercato di farla finita buttandosi dalle mura malatestiane, sul retro della scuola media Gandiglio. Gli agenti, affiancati da alcuni colleghi della polizia municipale, sono riusciti a evitare il peggio.

Mancavano pochi minuti alle 9 quando una donna di passaggio si è accorta dell’uomo e del rischio che potesse commettere il folle gesto da un momento all’altro. Il nordafricano, già in cura per disturbi mentali, se ne stava seduto con le gambe verso l’esterno, al di sopra della ferrovia. La passante ha subito chiamato il 113. All’arrivo degli agenti, l’uomo è sceso. Ma era un bluff. All'improvviso è risalito sul parapetto. Gli uomini del comando di Fano – con l’aiuto di alcuni agenti della municipale sopraggiunti nel frattempo - sono riusciti a placarlo e a evitare che il tutto finisse in tragedia. Il nordafricano è stato poi ricoverato nel reparto di psichiatria dell’ospedale Santa Croce.


di Simone Celli
redazione@viverefano.com




Questo è un articolo pubblicato il 15-05-2018 alle 00:41 sul giornale del 16 maggio 2018 - 1514 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, fano, redazione, polizia di stato, articolo, Simone Celli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aUxD