Il comune di Fano espone lo striscione per chiedere verità per Giulio Regeni

14/05/2018 - Da questa mattina è esposto all'esterno della residenza municipale un grande striscione giallo con scritto “Verità per Giulio Regeni”: ad esporlo Samuele Mascarin, Assessore ai Servizi Educativi e alla Memoria, Cristina Campagna, rappresentante di Amnesty International, e i rappresenti d'istituto delle scuole fanesi che hanno sviluppato o stanno sviluppando attività e iniziative di approfondimento sulla vicenda del giovane ricercatore italiano rapito e ucciso in Egitto nel 2016.

Infatti il Comune di Fano ha aderito, con Delibera della Giunta comunale, alla campagna “Verità per Giulio Regeni” promossa a livello nazionale da Amnesty International Italia: una richiesta, ogni giorno più ampia e forte, di tanti enti locali e di tanti cittadini ai quali da oggi si unisce anche l'Amministrazione comunale di Fano.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-05-2018 alle 12:48 sul giornale del 15 maggio 2018 - 233 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, comune di fano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aUv3