San Lorenzo in Campo: chiusura di stagione al teatro Tiberini con Il canto dell’usignolo con Glauco Mauri e Roberto Sturno

1' di lettura 27/04/2018 - Si chiude la Stagione del Teatro Tiberini di San Lorenzo in Campo con la rassegna Teatri d’Autore, organizzata da AMAT, con il sostengo di Regione Marche e Comuni della provincia di Pesaro e Urbino. In scena mercoledì 2 maggio, (recupero della data spostata per neve), Il Canto dell’Usignolo, poesie e teatro di William Shakespeare.

Glauco Mauri e Roberto Sturno, accompagnati dalle musiche composte ed eseguite in scena da Giovanni Zappalorto, sono i protagonisti della serata, un vero e proprio canto che attraverso la poesia dei brani tratti da Enrico V, Come vi piace, Riccardo II, Timone d’Atene, Giulio Cesare, I Sonetti, Re Lear, La Tempesta, dà voce alle immortali opere di Shakespeare, «l’usignolo» che con il suo canto ci parla della vita di tutti noi.

Il canto dell’usignolo è una breve favola di Gotthold Ephraim Lessing. Un pastore, in una triste sera di primavera dice a un usignolo – «Caro usignolo, perché non canti più? Te ne stai muto da tanto tempo. Il tuo canto mi teneva compagnia: era così dolce, mi aiutava nei momenti di tristezza, mi era di tanto aiuto. Perché, caro usignolo, non canti più?» «Ahimè – rispose l’usignolo – ma non senti come gracidano forte le rane? Fanno tanto tanto chiasso e io ho perso la voglia di cantare. Ma tu non le senti?» «Certo che le sento – rispose il pastore – ma è il tuo silenzio che mi condanna a sentirle».

Informazioni: Rete Teatrale della provincia di Pesaro e Urbino 0721 3592515, 366 6305500 www.amatmarche.net, reteteatripu@amat.marche.it. Inizio spettacolo ore 21.15.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-04-2018 alle 11:04 sul giornale del 28 aprile 2018 - 189 letture

In questo articolo si parla di teatro, san lorenzo in campo, spettacoli, amat marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aT1g