Sport e promozione del territorio: alla ColleMar-athon anche El Vulòn del Carnevale di Fano

12/04/2018 - Quando due manifestazione di prestigio si uniscono per il bene della città è già di per se un successo. Quando poi questo avviene in uno dei luoghi più magici del centro storico, il risultato non può che essere eccezionale.

ColleMar-athon e Carnevale di Fano vanno a braccetto e questo dimostra ancora una volta come la Maratona dei Valori sia molto di più di un semplice evento sportivo, ma sia in grado, come del resto riconosciuto dalla Regione, di far da traino per la promozione del territorio e il turismo. La Rocca Malatestiana di Fano, luogo scelto dagli organizzatori quest’anno come arrivosia della maratona che della mezza (altra grande novità del 2018), sarà per 2 giorni un contenitore di eventi al quale contribuirà in maniera tangibile anche il Carnevale di Fano.

“Il carnevale - spiega la presidente dell’Ente Carnevalesca, Maria Flora Giammarioli - collabora e collaborerà sempre con le più importanti manifestazioni della città e la ColleMar-athon è una di queste. Da sempre crediamo che la sinergia sia la chiave per il successo della città quindi grazie al comitato organizzatore che anche quest’anno ci consente di essere presente all’arrivo con uno stand informativo che sarà un ulteriore veicolo promozionale per il carnevale e farà conoscere la manifestazione agli sportivi di tutto il mondo”. Oltre ad un gazebo dove sarà distribuito materiale informativo, il Carnevale si metterà in mostra nel vero senso della parola. Nei pressi dell’arrivo, infatti, stazionerà El Vulòn e sempre un Vulòn, questa volta in miniatura, sarà consegnato al podista che taglierà il traguardo mascherato.

Grazie poi alla collaborazione con Alberghi Consorziati sarà consegnata anche una medaglia del Carnevale sempre a chi completerà la corsa in abiti non propriamente da runner ma più carnascialeschi. La Rocca Malatestiana sarà dunque una bella vetrina per il Carnevale ma in realtà lo sarà per la città intera grazie anche alla collaborazione delle scuole. Gli studenti del Liceo Nolfi/Apolloni e della scuola media Padalino organizzeranno il sabato dei giochi di strada (i giochi di una volta), delle gare podistiche e una gara di orienteering (in collaborazione con Csi Pesaro-Urbino con sede in Fano e Picchio Verde) per le vie del centro storico riservate a bambini di 4° e 5° elementare e 1° e 2° media Sempre gli studenti del liceo Artistico Apolloni poi, alla vigilia della ColleMar-athon si trasformeranno in Ciceroni mettendo a disposizione degli atleti e delle famiglie al seguito tutte le loro competenze per delle visite guidate della città. A completare il ricco programma di eventi ci sarà, sempre sabato sera, il Pasta Party biologico, l’esibizione del gruppo storico La Pandolfaccia e il concerto jazz itinerante della BiFunk Brass Band.

“Da sempre la ColleMar-athon è uno degli eventi di punta della città – sottolinea il sindaco, Massimo Seri -. Un appuntamento sportivo in grado di riempire gli alberghi e di far conoscere il nostro territorio e trovo che sia una bella intuizione quella degli organizzatori di transitare sul lungomare per poi arrivare alla Rocca Malatestiana, un modo per ‘rinfrescare’ l’evento e per far vedere da vicino uno dei monumenti più belli della nostra città che dopo i recenti lavori di riqualificazione è ancora più suggestivo”.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-04-2018 alle 17:44 sul giornale del 13 aprile 2018 - 243 letture

In questo articolo si parla di sport, Collemar-athon

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aTxD