Nigeria: liberate studentesse rapite da Boko Harem, "Non mandatele a scuola"

nigeria 21/03/2018 - "Non mandate più le vostre figlie a scuola", questa l'intimazione del gruppo terroristico di Boko Harem, che ha liberato 110 studentesse, rapite il mese scorso in Nigeria.

La notizia della liberazione é stata confermata dal governo nigeriano. Le giovani erano state portate via dai miliziani a Dapchi, nel nord est della Nigeria. Si tratta di giovani tra gli 11 e i 18 anni.

Non chiare le circostanze della liberazione. Alcune fonti riferiscono che una decina sarebbero le ragazze morte.


di Sara Santini
redazione@viveremarche.it




Questo è un articolo pubblicato il 21-03-2018 alle 15:30 sul giornale del 22 marzo 2018 - 730 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, nigeria, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aSTx





logoEV