Carnevale di Fano: Martedì grasso, il report fotografico

14/02/2018 - Cielo minaccioso, temperature polari, qualche ritardo. Ma niente ha guastato il gran finale del Carnevale fanese. L’edizione 2018 si è conclusa con il tradizionale rogo del “pupo” in Piazza XX Settembre. Quest’anno è toccato a “El-Selfie”, realizzato dall’associazione Fantagruel e dato alle fiamme durante un Martedì grasso contrassegnato da qualche complicazione “atmosferica”, ma senza per questo rivelarsi meno gioioso del solito.

Immancabili gli spettacoli di fuoco, i numeri acrobatici e quelli di teatro. L’esibizione circense contemporanea organizzata dalla compagnia fanese Gli Orticanti ha avuto come protagonista il gruppo Le Appese, che ha volteggiato a mezz’aria con il supporto di tessuti particolari. Il fuoco è stato al centro della scena anche durante alcuni numeri di giocoleria “infuocata”, così come durante l’esibizione “Tarocchi di Fuoco” a cura del gruppo Materiaviva di Roma. A rendere ancora più interessante l’ultimo pomeriggio del Carnevale 2018 è stato l’attore Enrico Spelta, che ha declamato alcuni versi della favola intitolata “Febbraio”, tratta da “I fasti” di Ovidio.

(Foto di Ramona Neri, Massimo Radi, Giulia de Marchi, Graziella Santini e Vilson Frattini)


di Simone Celli
redazione@viverefano.com






Questo è un articolo pubblicato il 14-02-2018 alle 17:18 sul giornale del 15 febbraio 2018 - 763 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, carnevale, redazione, carnevale di fano, articolo, Simone Celli, Carnevale 2018

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aRGU