Decoro urbano, l’amministrazione invita al rispetto delle norme riguardanti il Regolamento Edilizio Comunale

11/01/2018 - Con l’inizio del nuovo anno l’amministrazione comunale intende focalizzare ancora di più l’attenzione sul decoro urbano ed in particolar modo quello riguardante il centro storico cercando di contrastare il fenomeno dell’erba parietaria che spesso campeggia lungo i muri di cinta delle abitazioni.

A tal proposito si ricorda a tutti i residenti le cui case insistono sul centro della città, l’art 69 del Regolamento Edilizio Comunale il quale, al comma 9, recita: “I proprietari dei fabbricati lungo le vie pubbliche, hanno l’obbligo di provvedere l’estirpamento della vegetazione spontanea lungo il fronte del proprio edificio, lungo i relativi muri di cinta fino alla linea esterna del marciapiede o per lo spazio di metri lineari 1,00 dal filo del muro dove non esistono marciapiedi”.

Come per ogni violazione di delibere comunali, le sanzioni previste vanno da 25 a 500 euro. La delibera Comunale 222/2003 del 9/9/2003 prevede inoltre che, nel caso di pagamento entro 60 giorni dal’emissione del verbale, l’importo da pagare sia di 50 euro. L’amministrazione comunale e il personale della Polizia Locale invitano pertanto tutti i cittadini ad attenersi a questa normativa per evitare di incorrere in spiacevoli sanzioni e per mantenere bello e decoroso il centro storico cittadino.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-01-2018 alle 12:29 sul giornale del 12 gennaio 2018 - 316 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, comune di fano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aQAp