IN EVIDENZA



27 agosto 2018

...

A conti fatti, in questo pazzo 2018 mancherebbe soltanto lui. Dopo la grande nevicata, le bombe da cronaca nazionale, lo spauracchio del satellite cinese pronto a cadere sulle nostre teste e tanto altro ancora, all’appello l’unico assente pare essere proprio lo squalo. Lui che semina il terrore nei mari. E che di certo guasterebbe l’estate dei bagnanti molto più di un’allerta meteo. In tanti, in questi giorni, hanno creduto ve ne fosse uno di fronte alle nostre spiagge. La colpa è di un tamtam nato sui social. Un vecchio articolo è stato ingenuamente riproposto come se fosse nuovo, e condiviso da tanti utenti di Facebook che non hanno avuto l’accortezza di aprire il link per controllare la data della notizia: 6 novembre 2017.


...

Transenne. Una soluzione provvisoria, in attesa che chi di dovere affronti il problema in modo netto e radicale. Ecco come si presenta, ora, il piccolo ponte che separa Lido e Arzilla, messo in sicurezza e reso di nuovo agibile dopo che - nella notte tra venerdì e sabato - è caduta una porzione di ringhiera. Scatenando l’indignazione di tanti, tra cui anche quella di Luca Serfilippi. Ma il consigliere comunale del Gruppo Misto non è l’unico ad aver qualcosa da dire. Perché quel ponte è pericoloso, e lo è al di là della ringhiera, come ha ricordato anche Federico Marchetti, uno dei titolari de “Il Baretto”, il locale adiacente alla piccola infrastruttura.


...

Era una notte come le altre, in quella parte di spiaggia in cui – d’estate - si concentra una buona fetta di movida giovanile. Ma questa volta la festa è stata temporaneamente interrotta da un episodio inaspettato: l’improvviso distacco di un pezzo di ringhiera del ben noto - e non poco discusso – ponticello che collega il Lido all’Arzilla. È successo nella notte tra venerdì e sabato, e non erano ancora le 3. In quel momento era presente il consigliere comunale del Gruppo Misto Luca Serfilippi, che ha subito diffuso su Facebook la sua indignazione per un incidente che, a suo avviso, si sarebbe potuto evitare.


...

Che tristezza dover commentare l’ennesimo episodio di incuria a Fano. Parliamo del distaccamento della balaustra metallica del ponte dell’Arzilla, avvenuto nel momento in cui la presenza di persone era massima. Niente di inatteso (dello stesso parere anche il consigliere comunale del Gruppo Misto Luca Serfilippi, ndr), dato che il pezzo era visibilmente cedevole ormai da settimane. Questo episodio ci lascia particolarmente avviliti perché è un concentrato delle mancanze di tutti i soggetti che avrebbero dovuto intervenire.









...

Da martedì 28 a venerdì 31 agosto è la settimana di ScheggiAcustica 2018. Il festival dei Luoghi da Ascoltare tra Umbria e Marche, che con l'obiettivo di continuare a sorprendere presenta concerti serali e mattutini con musiche e mix da tutto il mondo, una sezione “pop” in orari da aperitivo e master class, parte subito “forte” martedì con tre eventi gratuiti in scenari d'eccezione come il Monastero di Fonte Avellana e la Badia di Sitria, tra il Monte Catria e il Parco del Monte Cucco.


25 agosto 2018


...

Per dirla in gergo, pensavano che nella casa non ci fosse un cane. Invece dentro c’era - come minimo - un papà che stava dormendo con il figlioletto. Ma soprattutto c’era lei, una meticcia evidentemente molto attenta alla difesa del territorio. Un cane, appunto. Proprio quello che ha fatto fallire il colpo a un gruppo di ladri particolarmente agili in un appartamento di Solfanuccio, frazione di San Costanzo.


...

Per Ferragosto avevano previsto il finimondo. Invece – a Fano e dintorni – ce la siamo cavata con un po’ di vento o poco più. Ma i meteorologi sono di nuovo compatti nel dire che c’è una perturbazione in arrivo per l’imminente fine settimana. Una pioggia pressoché costante che potrebbe mettere a rischio la Fiera di San Bartolomeo. Perlomeno da sabato pomeriggio in poi.



...

Lui non si è fatto niente, ma non si può dire la stessa cosa del suo furgone. Tantomeno del ponte contro cui si è andato a schiantare. Spiacevole episodio giovedì mattina a Marotta, quando un autista non si è accorto del divieto di transito per mezzi superiori ai 2,20 metri d’altezza e si è avventurato nel sottopasso delle Rane. Senza alcuna speranza di attraversarlo fino in fondo.






...

Sono uscite le statistiche Istat degli incidenti stradali in Italia nel 2017. Sono cifre spaventose a cui purtroppo siamo assuefatti, una vera e propria strage che ogni anno si consuma per imprudenza, distrazione, controlli inadeguati, ecc.: 174.933 incidenti, 3.378 morti, 246.750 feriti! In particolare, sono morti 254 ciclisti e 600 pedoni, evidentemente soprattutto in città, dove sono concentrati gli "utenti deboli della strada".




...

Dal 30 aprile al 6 maggio 2018 cinque ragazze fanesi si sono recate a Wolsfburg (Germania) nell’ambito di un progetto internazionale di politiche giovanili. La città di Wolfsburg aveva chiesto la disponibilità di ragazzi fanesi tra i 16 e i 21 anni, possibilmente già coinvolti in attività sociali e ambientali, o comunque facenti parti di associazioni o club che si occupano di bambini ed il Comune di Fano aveva fatto da tramite.


...

Periferie abbandonate con zero investimenti, questo il risultato di 4 anni di Giunta di Sinistra. Nei quartieri di Carrara, Cuccurano, Falcineto e Pontemurello, ci sono strade impraticabili piene di buche e avvallamenti. I cittadini sono così stanchi della cattiva manutenzione che hanno ricoperto le buche con terra e ghiaia pur di transitare sulle strade senza pericoli.



...

Piccoli Federer crescono con i centri estivi del Csi. Grazie ad una convenzione tra il Centro Sportivo Italiano e il Circolo Tennis di Fano, tutti i martedì e i venerdì fino al 14 settembre (Prima settimana gratuita, dalla seconda il costo sarà di 2 euro simbolici), sarà possibile partecipare ad un corso di avviamento al tennis con il maestro Federico Cinotti ed il suo staff.


24 agosto 2018


...

Ha trascorso due giorni ai domiciliari, poi il tribunale di Pesaro ne ha convalidato l’arresto. Condanna di diciotto mesi, con in più l’interdizione da pubblici uffici. Ma E.M. - il pensionato 65enne di Fano che lunedì sera ha preso di mira una giovane mamma di Ponte Metauro – era incensurato. Da qui il patteggiamento, la sospensione della pena e il ritorno in libertà.


...

Ci sarebbe stata anche un’auto con le chiavi inserite, eppure quella non l’hanno neppure toccata. Questo non rende meno grave, però, il nuovo raid notturno da parte dei ladri avvenuto tra Monteciappellano e Sterpettine. Questa volta i malviventi hanno colpito – con il favore della notte - in una villetta abitata da una coppia di pensionati e dal loro figlio.


...

Le staffette più famose delle Marche faranno tappa nella piazza centrale di Fano e porteranno con sé 48 etichette dei migliori vini del territorio. Stiamo parlando della Staffetta del Bianchello e de L’altra Staffetta, due percorsi ideati da Sara Bracci nel 2013 con lo scopo di promuovere il Bianchello del Metauro Doc e di unire le cantine e le varie aziende agricole della zona, in un percorso fatto di enogastronomia, arte, passeggiate nei luoghi più belli della provincia, momenti di cultura enogastronomica e tanto altro.




...

I riflettori sono spenti, ma l’entusiasmo ci mette un po’ di più a passare. Perché l’edizione 2018 de “Il Paese dei Balocchi” è stato un successo. A dirlo sono stati gli organizzatori, ma sarebbe bastato un colpo d’occhio sui tanti partecipanti per capire che questa manifestazione, pensata per bambini di ogni età - adulti compresi -, sia ormai radicata nelle abitudini e nell’immaginario cittadino. Ed è stata una festa, anche per la legalità - si pensi alle parole di Don Loffredo del quartiere Sanità di Napoli -, come dimostrano anche gli scatti realizzati dalla fotografa amatoriale fanese Giulia de Marchi.


...

La vicenda sanitaria fanese ma anche provinciale non deve rimanere nel silenzio e noi del Circolo Nuova Fano non lo permetteremo. Il circolo sta crescendo dando forza alla nostra voce. La verità viene sempre fuori infatti Il Presidente della Regione Ceriscioli con la complicità del suo Partito, il PD, insieme ai suoi sindaci, in provincia, compreso il fanese Seri stanno, piano piano e in silenzio, concedendo il territorio provinciale alla sanità privata. Quella a pagamento.