8 marzo 2018

...

Artiste, creative. Ma prima di tutto donne. Con il loro punto di vista, il loro occhio sul mondo. Un occhio che soltanto il cosiddetto “gentil sesso” può avere. Una prospettiva diversa, un angolo speciale da cui guardare le cose: ecco cosa c’è alla base di “Impronte femminili”, una rassegna che abbraccia diverse espressioni artistiche, il cui obiettivo è mettere in luce il talento delle donne, ma anche raccontare la realtà e i suoi problemi attraverso una lente d’ingrandimento particolare: le parole, la pittura, la musica. Delle donne, ovviamente.


...

Prima le strade da liberare, la neve da spalare, i turni infernali mentre fuori la neve continua a coprire tutto. Poi arriva il momento delle strette di mano, delle pacche sulle spalle. In altre parole, dei ringraziamenti. Il sindaco di Fano Massimo Seri ha inviato una lettera aperta ai tanti – anzi, tantissimi - che a cavallo tra febbraio e marzo si sono spesi per mantenere la città vivibile mentre fuori imperava la bufera bianca. Li ha voluti incontrare nella Sala della Concordia del Comune con un intento ben preciso: renderli protagonisti. E il momento dei ringraziamenti si è presto trasformato in quello dei bilanci e degli aneddoti che soltanto chi c’era avrebbe potuto raccontare.


...

Un anziano di 79 anni cade in una pozza di fango e acqua piovana gelata nei pressi di San Lazzaro. E' accaduto nella mattinata di mercoledì, l'uomo in chiaro stato confusionale è caduto in una pozza in campo allagato dalle abbondanti precipitazioni dei giorni scorsi.


...

A tutti i protagonisti dell'emergenza, oggi possiamo finalmente dirci fuori da quella definita ormai da tutti una vera e propria “emergenza”, una settimana difficilissima nata con un'allerta di rischio idrogeologico che ha comportato esondazione e l'evacuazione di alcune famiglie, e proseguita poi con l'arrivo di copiose nevicate che potevano paralizzare la città.



...

“Sotto la neve il pane…” dice un antico detto agreste. A Fano potremmo riadattarlo con “Sotto la neve le buche sulle strade…”. Purtroppo la pioggia prima, la neve poi ed infine gli spazzaneve e il sale sulle strade hanno disgregato la maggior parte delle strade fanesi, anche quelle da pochissimi anni rimesse a nuovo, si fa per dire.


...

In occasione della giornata internazionale della donna, giovedì 8 marzo 2018 alle 21 nella sede della onlus Sartorie Culturali a Terre Roveresche municipio di Barchi (via Gramsci 28) verrà presentato il volume Donne senza storia. Profili di donne di provincia fra Otto e Novecento.




7 marzo 2018


...

I Passeggi in versione vintage, il lido lontano dai fasti estivi, gli archi innevati, i moli resi irriconoscibili dal ghiaccio e dai rami portati dal mare. E poi i “Pinguini di Fano” col berretto di neve, Cesare Augusto che si mimetizza con lo sfondo, il Pincio tra contrasti incantevoli, il campo d’aviazione che assomiglia al Canada, la Dea della Fortuna che sembra ripararsi dalla bufera bianca.






6 marzo 2018

...

C’è chi ci vede la fine della vecchia politica, chi il trionfo del populismo. E chi entrambe le cose. A spoglio finito, la tornata elettorale di domenica 4 marzo ha regalato più di una perplessità sul futuro del Paese in termini di governabilità, ma anche alcuni indiscutibili verdetti. Perché se da un lato - a livello nazionale - si è alle prese con un vero e proprio rebus su chi dovrà formare la squadra di governo, a Fano - e non solo - ci sono almeno due vincitori: il Movimento 5 Stelle e la democrazia.





...

Strade impraticabili, tempi dilatati, servizi sospesi. Sono soltanto alcune tra le conseguenze più immediate causate dalla neve. Soprattutto quando a terra se ne depositano diversi centimetri, proprio come la scorsa settimana. E mentre Aset ha dovuto sospendere per qualche giorno il ritiro porta a porta, nei cassonetti dislocati lungo le vie di Fano e dintorni si sono accumulati parecchi rifiuti. Dentro, ma pure fuori.



...

Per il quarto appuntamento della rassegna “Con le parole giuste - le parole della giustizia nella filosofia, nella letteratura, nella società”, verrà a Fano l’ex direttore del Corriere della Sera e del Sole 24 Ore Ferruccio de Bortoli. L’incontro intitolato “Potere. Miseria e nobiltà del capitalismo italiano” si terrà lunedì 12 marzo alle ore 18.00 presso la Sala Verdi del Teatro della Fortuna di Fano e a moderare il giornalista ci sarà l’economista e saggista Geminello Alvi.




...

Mercoledì 7 marzo prosegue al Teatro Apollo di Mondavio Teatri d’Autore, la stagione di prosa dei Teatri Storici della provincia di Pesaro e Urbino, organizzata da AMAT, con il sostegno della Regione Marche e dei Comuni della Rete. In scena Storia di Ena di e con Lucia Palozzi dal romanzo Nel mare ci sono i coccodrilli di Fabio Geda, regia di Gianfrancesco Mattioni.


5 marzo 2018


...

A seguito dell"allerta meteo della Protezione Civile della Regione Marche, il comune di Fano ha preallertato i volontari di protezione civile per eseguire il monitoraggio dei principali fossi e fiumi della città.


...

Le barche in un bianco e nero forzato dalla neve di notte, la vista polare da via Papiria, Cesare Augusto con i piedi al fresco, il Lisippo nella tormenta, l’incanto dei Passeggi che si rinnova a ogni scatto, la serena solitudine di Corso Matteotti, i vicoli imbiancati e le statue ricoperte. E poi la cima dell’Arco d’Augusto con i tetti innevati lì intorno, il Pincio trasformato in una pista per bob, le prime mimose temerarie e la meraviglia di Monte Giove immortalata da Francesca Scomparin. Ecco l’ultima gallery a colori dedicata alla grande nevicata del 2018, memorabile sia per la sua intensità sia per la mole e per la qualità delle fotografie scattate dai fanesi.


...

Avanti un altro! il quiz diretto da Paolo Bonolis su canale 5 cerca nuovi concorrenti. Ecco le date del casting e come fare domanda.


3 marzo 2018


...

Sette giorni, circa 300 chiamate, una miriade d’interventi. E, soprattutto, un esborso di 70mila euro, centesimo più centesimo meno. La neve costa caro, e a dirlo sono i numeri dell’emergenza. Ora che a terra i cumuli bianchi cominciano ad assottigliarsi, il Comune di Fano ha diffuso cifre e stime dei costi dovute al passaggio del Burian. Il vento siberiano che, andandosene, ha lasciato aperti conti e strade.


...

Prima la pioggia battente, poi la neve e il gelo marchiati Burian. Per Fano si sta per chiudere un ciclo – lungo non meno di una settimana - caratterizzato da condizioni atmosferiche fuori dall’ordinario, e dalle tante misure che, chi di dovere, ha dovuto adottare per far fronte al susseguirsi delle emergenze. E mentre la città è alle prese con un lento ritorno alla normalità è già tempo di ringraziamenti. E dei primi bilanci.



...

Il Sindaco, Nicola Barbieri, non risparmia ringraziamenti che definisce “doverosi” a chi durante questi difficili giorni, dalla istituzione del Centro di Coordinamento Comunale (C.O.C), si è adoperato instancabilmente durante l’emergenza neve, iniziata dalle prime ore di lunedì e che si è conclusa giovedì pomeriggio intorno alle 18:30 quando il C.O.C è stato ufficialmente chiuso.