Un esempio di collaborazione attiva tra le società sportive Adriatica UICI ipotevedenti e la Scuola Calcio Carissimi

27/11/2017 - Sabato 25 novembre 2017 la squadra Adriatica Unici (ipovedenti) reduce dal successo di coppa, ha disputato a Torino la partita di campionato nazionale ipovedenti di calcio a 5.

Per l'occasione l'associazione necessitava di un pulmino a noleggio. L'assessorato allo sport ha fatto da tramite con le società  sportive fanesi ed è nata una bella collaborazione con una società sportiva di calcio giovanile, l'Asd Scuola Calcio Carissimi 2016 che opera nel quartiere Fanella che ha gentilmente prestato il mezzo. Importante anche il contributo dei genitori dei bambini tesserati con l'Asd Carissimi che, non avendo a disposizione il pulmino, hanno accompagnato sabato e domenica nei vari campi i loro figli con mezzi propri. 

"E' stato un bellissimo gesto - commenta l'assessore allo Sport, Caterina Del Bianco - di grande sensibilità che va riconosciuto. Ringrazio il presidente Massimo Giuliani e tutto lo staff dell'Asd Scuola Calcio Carissimi 2016". 

L'associazione Adriatica UICI opera con notevoli difficoltà economiche proprio per l'impegno delle trasferte di questo campionato nazionale. Il presidente Antonio Falasconi, centralinista storico del Comune di Fano, da qualche settimana in pensione, non si arrende per portare avanti questo gruppo di ragazzi che con lo sport ha modo di vivere a pieno un'esperienza sana di aggregazione, pur nel loro piccolo limite fisico visivo. 





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-11-2017 alle 12:48 sul giornale del 28 novembre 2017 - 242 letture

In questo articolo si parla di fano, comune di fano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aPls