Collemarino: uomo si barrica in casa e poi si lancia nel vuoto. Lo salva la polizia

24/11/2017 - Lo hanno rassicurato e ascoltato gli agenti della polizia ed in particolare Cinzia Nicolini, la Dirigente delle Volanti doriche, che si è finta giornalista per ascoltare le sue richieste.

Si è dovuta fingere giornalista anzichè poliziotta Cinzia Nicolini, Dirigente della Squadra Volante di Ancona, per convincerlo a tornare in sè. L'uomo, un 29enne romeno, cercava infatti l'attenzione della stampa in questo delirio che lo ha portato prima a barricarsi in casa e poi ad incendiare l’appartamento ed infine, in un gesto estremo lanciarsi dal secondo piano. L'episodio venerdì mattina in via Ricci a Collemarino.

A dare la segnalazione la moglie proccupata per se stessa e per la loro figlia di soli 4 mesi. Quando la polizia è arrivata ha trovato l'uomo letteralmente barricato nella camera da letto, dopo la mattina passata a casa dal lavoro da operaio a Montemarciano. Da qui le minacce agli agenti per evitare che si avvicinassero con coltelli e non solo. Un vero e proprio raptus di follia che è sfociato in un incendio, da lui appiccato.

Poco dopo l'uomo forse per l'aria irrespirabile si è lanciato dal balcone, dopo ore di angoscia, cadendo sul giardino condominiale. Nonostante un volo di circa 7-8 metri l'uomo se l'è cavata con tre costole rotte, ma drovrà rimanere in ospedale per essere monitorato.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-11-2017 alle 18:33 sul giornale del 25 novembre 2017 - 533 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, ancona, vivere ancona, cinzia nicolini, laura rotoloni, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aPhe