Giusy Versace a Fano per il Premio Volpini

02/11/2017 - Verrà consegnato a Giusy Versace il Premio giornalistico Valerio Volpini (10° edizione) bandito da Il Nuovo Amico, settimanale delle diocesi di Pesaro-Fano-Urbino.

l prestigioso riconoscimento viene assegnato in collaborazione con la Rete delle Scuole della Provincia di Pesaro e Urbino e con l’Università Carlo Bo di Urbino, a personalità del panorama mass-mediatico che si siano distinte per una comunicazione sobria, mai banale né volgare e particolarmente attenta ai giovani.

In passato il riconoscimento è stato conferito a Bruno Pizzul, Vittorino Andreoli, Padre Maurizio Patriciello, Ornella Favero, Marco Tarquinio, don Luigi Ciotti, Lorena Bianchetti, Angelo Bagnasco, Carlo Conti.

LE SCUOLE - Quest’anno la scelta è ricaduta su Giusy Versace campionessa paralimpica di fama internazionale, volto noto di prestigiosi programmi televisivi, scrittrice ed autrice teatrale. La Versace ritirerà il Premio Volpini lunedì 6 novembre alle ore 9.30 nell’aula magna del liceo “Torelli” di Fano (via Kennedy n.30). Per l’occasione saranno presenti centinaia di studenti delle scuole superiori provenienti da vari istituti della provincia ed alcune classi della scuola primaria. Sono annunciate anche delegazioni di associazioni sportive per disabili del territorio provinciale di Pesaro e Urbino e alcune rappresentanze delle sottosezioni Unitalsi di Pesaro, Fano e Urbino, CSI provinciale e Fisdir.

LA MOTIVAZIONE - Giusy Versace sarà intervistata da Lucia Bellaspiga, inviata speciale del quotidiano Avvenire. La mattinata sarà condotta da Roberto Mazzoli, direttore de Il Nuovo Amico e vedrà la partecipazione di Valentino Valentini che ricorderà la figura del fanese Valerio Volpini, direttore dell’Osservatore Romano e collaboratore del Nuovo Amico negli ultimi anni di vita.

I familiari di Valerio Volpini consegneranno una pergamena d’onore con la seguente motivazione: “A Giusy Versace per la sua preziosa testimonianza resa ai giovani perché con la testa e con il cuore si va ovunque”. Quindi la consegna del Premio che consiste in una penna stilografica in oro e legno d’ulivo di Gerusalemme realizzata da Manuel De March, giovane ed affermato artista fanese con sindrome di Down.

IL TERRITORIO - La manifestazione sarà introdotta dai saluti di Marcella Tinazzi, dirigente del Ministero dell’Istruzione di Pesaro e Urbino, Renata Falcomer dirigente del polo “Torelli” di Fano, Massimo Seri, Sindaco di Fano; Stefano Marchegiani, Assessore alla Cultura del Comune di Fano; Armando Trasarti Vescovo di Fano-Fossombrone-Cagli-Pergola; Fabio Tombari presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Fano. L’ingresso alla manifestazione è libero fino ad esaurimento posti.

 





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-11-2017 alle 10:41 sul giornale del 03 novembre 2017 - 662 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, comune di fano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aOxR