Convegno sulla sicurezza, un successo l'incontro organizzato alla Chiesa del Suffragio

11/10/2017 - Grande successo per l'incontro pubblico "IN-SICUREZZA LOCALE E NAZIONALE" organizzato dalle associazioni Fano 295 e Destr Amica che si è svolto a Fano domenica pomeriggio presso la Chiesa del Suffragio.

Piu di 150 persone per ascoltare i relatori presenti, Magdi Cristiano Allam che si è intrattenuto sul tema del suo ultimo libro "Maometto e il suo Allah" parlando in modo chiaro e diretto sul serio pericolo di islamizzazione che l'Italia rischia con il suo troppo buonissimo. Serve una difesa della propria storia e della propria cultura, ma soprattutto, si deve saper distinguere il significato di religione e di ideologia, perché l'Islam è un ideologia, una setta che fa dei veri e propri lavaggi del cervello e spesso vengono proprio scelti i più giovani e deboli.

Gianni Tonelli, Segretario Nazionale del Sindacato Autonomo di Polizia, si è soffermato sulle enormi carenze di uomini e mezzi che colpiscono anche il nostro territorio, per una Chiara mancanza di investimenti nel comparto sicurezza. Però uno stato che non trova soldi e mezzi per garantire prevenzione e controllo per i propri cittadini, ma li trova per chi sbarca sulle nostre coste, fa seriamente meditare. Serve una politica più serie e concreta per le forze dell'ordine, serve uno Stato che abbia il coraggio di spingere e sostenere una seria politica per la sicurezza, interna ed esterna.

Chiara Giannini, giornalista ed inviata di guerra de "Il Giornale" si è soffermata su due argomenti molto conosciuti da lei, tanto da aver scritto molti pezzi da prima pagina in queste ultime settimane. Il business delle cooperative Rosse, ma anche bianche, in merito di accoglienza, business da tempo ormai chiaro a tutti. Passaggi, modalità e accordi tra cooperative e associazioni con il silenzio assenso dello stato. Ma se dobbiamo andare oltre, si è anche soffermata sul Sergio taxi del mare, organizzato dalle ONG in accordo con gli scafisti libici e anche lì, con un silenzio assenso dello stato. Tutto questo, detto è riconosciuto anche dai magistrati siciliani che hanno aperto questa voragine di verità.

Infine Elisabetta Aldrovandi, Presidente dell'Osservatorio Nazionale Sostegno Vittime, Osservatorio ideato e fondato da Angelo Bertoglio. L'Avv. Aldrovandi si è soffermata sulla sofferenza d sulla solitudine delle Vittime, sempre più lasciate sole da uno stato che tutela i carnefici e dimenica le Vittime. L'Osservatorio, nasce proprio per dare sostegno legale e psicologico alle Vittime di violenza, della strada, del lavoro, della malasanità, dello stato e di tutte quelle tristi vicende che rendono una persona VITTIMA PER SEMPRE.

Il moderatore dell'incontro Angelo Bertoglio Presidente dell'associazione culturale Destra Amica, oltre che ideatore e fondatore dell'Osservatorio Nazionale Sostegno Vittime, annuncia anche che nei prossimi giorni verrà presentato un documento di proposte concrete in merito alla sicurezza per Fano.

In sala erano presenti l'On. Luca Paolini segretario Lega Nord Marche, Ludovico Doglioni Segretario Lega Nord Pesaro Urbino, l'On. Carlo Ciccioli Portavoce regionale Fdi-AN Marche, Stefano Mirisola Consigliere Comunale e Segretario di Forza Italia Fano, Francesco Cavalieri, già Presidente del Consiglio Comunale sono Fano.

 







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-10-2017 alle 12:21 sul giornale del 12 ottobre 2017 - 419 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aNRw