Attentato a Barcellona, due italiani tra le vittime

18/08/2017 - Ci sono due italiani tra le 13 vittime dell'attentato di giovedì pomeriggio di Barcellona: Bruno Gulotta, 35 anni di Legnano, responsabile marketing dell’edizione italiana della rivista online Tom’s Hardware, e Luca Russo, 25 anni di Bassano del Grappa (Vicenza).

Lo ha riferito la Farnesina. I cittadini italiani rimasti feriti sono tre, nessuno dei quali è in gravi condizioni. La notizia della morte di Gulotta era stata anticipata dai colleghi del sito specializzato in tecnologia. Gulotta era in vacanza a Barcellona assieme alla compagna Martina e ai due figli piccoli, di 5 anni e sette mesi. La donna e i bambini sono illesi.

Stavano passeggiando sulla Rambla quando è spuntato il furgone condotto dal terrorista, che ha travolto e ucciso Gulotta e altre 12 persone e provocato oltre 100 feriti.

Anche Russo si trovava in vacanza nella città catalana assieme alla fidanzata, Marta Scomazzon, rimasta ferita nell'attacco. La ragazza è ricoverata in un ospedale di Barcellona con un paio di fratture.





Questo è un articolo pubblicato il 18-08-2017 alle 11:41 sul giornale del 19 agosto 2017 - 1193 letture

In questo articolo si parla di cronaca, Barcellona, marco vitaloni, attentato terroristico, articolo, stato islamico, Rambla

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è http://vivere.biz/aMgv