Scoprire come utilizzare internet: seminari gratuiti per circa 40 imprese a Pesaro, Urbino e Fano

Dott. Salvo Trotta 3' di lettura Fano 23/05/2017 - “Sfruttare la straordinaria esperienza di Google per dare un’opportunità ai nostri imprenditori, soprattutto quelli più piccoli, di conoscere meglio le potenzialità del mondo web, lavorando a stretto contatto con tutor qualificati”. Così il presidente della Camera di commercio di Pesaro Urbino, Alberto Drudi, presentando il primo workshop formativo, che si terrà a Pesaro (presso il Job Center di via Luca della Robbia) venerdì 26 maggio dalle 10.15 alle 13.00 (www.ps.camcom.gov.it).

La novità di questa edizione è l’apertura dei seminari al territorio: “Vogliamo mettere il maggior numero di imprenditori nelle condizioni di non rinunciare a questo appuntamento – spiega -, per cui replicheremo l’iniziativa a Urbino, giovedì 22 giugno, e a Fano, martedì 27 giugno” con il Patrocinio dei rispettivi Comuni che metteranno a disposizione le sale riunioni.

Il Segretario Generale Fabrizio Schiavoni si dice convinto che “diffondere la cultura dell'innovazione digitale e accrescere la consapevolezza dei vantaggi derivanti da un utilizzo più avanzato del web per il Made in Italy, valorizzare lo scambio di competenze tra le piccole imprese e i giovani nella transizione al digitale per far conoscere anche all'estero le eccellenze produttive del territorio, mette in condizione gli imprenditori di superare ogni barriera fisica e di guardare al mercato della rete che, spesso, si tende a non considerare”. Il web, infatti, si caratterizza sempre di più “come un ambiente dalle formidabili potenzialità per le imprese, anche per quelle con risorse da investire limitate”.

Il progetto è già stato avviato da alcuni anni e si sviluppa grazie al supporto di Google, che anche quest’anno, ha assegnato alla provincia di Pesaro e Urbino, oltre alle province di Bologna, Ferrara, Forlì Cesena, Modena, Parma, Piacenza, Reggio Emilia, un giovane esperto, il Dott. Salvo Trotta, che contribuirà al processo di digitalizzazione delle imprese pesaresi.

Il tutor ritiene che competenze nell’uso degli strumenti digitali è diventato un requisito basilare per qualunque imprenditore, indipendentemente dal proprio settore di appartenenza o dal numero di addetti con il quale fa impresa. “Nel 1993 il noto scrittore William Gibson affermava: “Il futuro è già qui soltanto che non è distribuito in maniera uniforme” ed è da questa prospettiva che gli imprenditori di oggi dovrebbero partire. Nuovi strumenti e tecnologie sono già qui tra noi disponibili ma tuttavia ne ignoriamo totalmente l’esistenza perché troppo concentrati sul lavorare in impresa e non per l’impresa. Perciò la differenza tra organizzazioni che prosperano e che a stento sopravvivono è questa, riuscire ad accorgersi del cambiamento per poi applicarne i correttivi giusti. Da questo punto di vista l’imprenditore dovrebbe essere un pioniere nella ricerca di soluzioni agili per gestire procedure produttive, marketing-acquisizione clienti, data analisi, etc…”

Il tutor avrà il compito di sensibilizzare e supportare le imprese locali nel loro avvicinamento al web, adottando un approccio strutturato e consapevole, per far conoscere i loro prodotti di punta non solo a livello locale.


da Camera di Commercio delle Marche
 





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-05-2017 alle 17:01 sul giornale del 24 maggio 2017 - 456 letture

In questo articolo si parla di economia, pesaro e urbino, camera di commercio di pesaro e urbino, Dott. Salvo Trotta

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aJFe