Nella scuola “Decio Raggi” di Ponte Metauro danneggiati due tappetini dell’associazione Judo Club Fano

2' di lettura Fano 21/05/2017 - Ancora un episodio di microcriminilita’ urbana a Fano e’ stato rilevato un paio di settimane fa nella scuola “Decio Raggi” di Ponte Metauro dove ignoti malfattori, introducendosi dalla porta posteriore della palestra, hanno prima danneggiato due tappetini appartenenti all’associazione Judo Club Fano per poi, attraverso le porte comunicanti, portarsi all’interno del corpo scolastico per asportare denaro dal distributore automatico di bevande.

La scuola primaria Decio Raggi e’ un piccolo plesso situato nell’aerea dell’ex-zuccherificio frequentato da un centinaio di scolari, gia’ da oltre quindici anni utilizzato anche dall’associazione sportiva Judo Club Fano per i propri allenamenti.

Immerso nel verde e nella quiete del parco-pineta della foce del Metauro, il luogo tuttavia al calar delle tenebre, lontano dal viavai della strada e nascosto dalla vegetazione, diventa meta ideale per chiunque voglia intrufolarvisi indisturbato.

In questi ultimi anni gli addetti dell’associazione hanno infatti assistito ad una vera e propria escalation di intrusioni mai prima d’ora annoverata la piu’ grave delle quali ad agosto dello scorso anno quando, alla riapertura delle attivita’gli operatori del club hanno trovato la sede a soqquadro ed il furto di materiale appartenente al sodalizio per un valore di oltre cinquecento euro.

L’associazione Judo Club, tra l’altro, e’ proprietaria di una materassina di 100 metri quadri e di un defibrillatore oggetti di cospicuo valore i quali in tutti questi anni sono stati messi a stabile disposizione della comunita’ scolastica della Decio Raggi.

Alla luce di questi ultimi fatti, tuttavia, il presente del Judo Club Fano Andrea Mencucci, vivendo nel timore che nella prossimo raid criminale possano essere danneggiati o sottratti, mettendo cosi’ letteralmente in ginocchio il sodalizio, ha sollecitato l’assessorato allo sport affinche’ venga assegnata al Judo Club Fano una sede piu’ sicura.

L’assessore allo sport del Comune di Fano, Caterina Del Bianco, che ha incontrato Mencucci i giorni scorsi, ha espresso la propria disponibilita’ al trasferimento del club sebbene asserendo, non di immediata realizzazione.

Mencucci intanto si e’ fatto promotore di una campagna di sensibilizzazione dell’opinione pubblica sul problema della sede tra gli iscritti e i simpatizzanti del settore.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-05-2017 alle 22:16 sul giornale del 22 maggio 2017 - 1101 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, Judo Club

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aJAF





logoEV