Mondolfo: M5S, "Collaboreremo con l’Amministrazione per un concreto rilancio del centro storico"

11/05/2017 - Nel recente incontro, a cui ha partecipato il Consigliere Regionale del M5S Piergiorgio Fabbri, con il Comitato Cittadino Mondolfese, Il M5S si accomuna al Comitato Cittadino Mondolfese ed a tutta la comunità mondolfese nel richiamare l’attenzione dell’Amministrazione Comunale sull’importanza di attivarsi, senza indugi, nell’individuazione un piano per recuperare il ritardo accumulato dalle scorse legislature e dare prova delle proprie capacità nel realizzare le opere necessarie per fare sì che il centro storico di Mondolfo venga recuperato e valorizzato.

Il M5S ritiene infatti il centro storico di Mondolfo (di indubbio valore storico e turistico) una opportunità importante per il territorio che tramite un progetto ampio e completo deve essere riqualificato e reso fruibile a tutta la cittadinanza ed ai turisti. Tra i principali interventi necessari per la riqualificazione del centro di Mondolfo: il ripristino del percorso interno lungo le mura cittadine, il consolidamento delle mura ed il recupero della pavimentazione, il recupero strutturale e completamento del Chiostro di Sant’Agostino, la ristrutturazione dell’ex cinema Frattini (già di proprietà comunale), l’apertura dell’accesso al bastione Sant’Anna.

Investimenti che richiedono fondi per i quali è indispensabile un’attenta Amministrazione cittadina, preparata, e che con professionalità sia in grado di attivare tutti i canali disponibili per usufruire dei necessari finanziamenti regionali ed europei per i quali il Consigliere Regionale Piergiorgio Fabbri ha indicato, fra le varie possibilità, i fondi legati al rilancio storico culturale del territorio. Si è anche stata posta l’attenzione su altre opere da tempo in attesa di realizzazione come la strada d’accesso lato nord del cimitero urbano, ed il recupero della Chiesetta di Santa Vittoria e della Sinagoga.

Citate anche la riproduzione di documentazione storica riguardante l’ex Ospedale Bartolini e l’ex Irab Ciavarini Doni di Mondolfo attualmente depositata presso gli archivi di Stato di Pesaro e Fano e la richiesta di titolazione, a personaggi cittadini del passato, di edifici e spazi pubblici privi di nome e la nuova titolazione ad Angelo Peruzzi della biblioteca comunale.

Il M5S in questo primo anno all’interno delle Istituzioni Comunali, seppure all’opposizione, ha sempre mantenuto un atteggiamento positivo e di collaborazione con la maggioranza per tutti quei temi sollecitati dai cittadini e riportati nel proprio programma elettorale e che includono i citati investimenti per la riqualificazione del centro storico per la quale collaboreremo con l’attuale amministrazione ai fini di una pronta realizzazione, al fine di rafforzare il ruolo di Mondolfo come capitale culturale del nostro territorio.


da Movimento 5 Stelle Mondolfo Marotta




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-05-2017 alle 12:07 sul giornale del 12 maggio 2017 - 543 letture

In questo articolo si parla di mondolfo, politica, marotta, Movimento 5 Stelle

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è http://vivere.biz/aJer





logoEV