Chiedono soldi casa per casa per acquistare defibrillatori per le scuole, ma è una truffa

10/05/2017 - L’Amministrazione comunale smentisce categoricamente di aver autorizzato personale che in questi giorni si presenta nelle abitazioni e negli esercizi commerciali con la scusa di effettuare una raccolta fondi per defibrillatori da destinare alle scuole comunali.

Nessuno è stato autorizzato a raccogliere soldi per conto del Comune di Fano con queste modalità e finalità.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-05-2017 alle 15:05 sul giornale del 11 maggio 2017 - 657 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, comune di fano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è http://vivere.biz/aJcu