Mondolfo: spendono banconote false da 20 e 100 euro a Marotta, denunciati due campani

20 euro A seguito di numerose segnalazioni da parte degli esercenti commerciali di Marotta circa la circolazione in città di banconote false, i carabinieri della locale stazione hanno avviato le indagini e denunciato in stato di libertà due campani.

Si tratta di due uomini, descritti dagli esercenti come campani di circa 30-35 anni, alti 1.65/1.70 metri, dei quali uno robusto con capelli rasati ed uno di corporatura normale con capelli scuri mossi, che avrebbero messo in circolazione banconote false da 20 e 100 euro in svariate attività del posto: dai bar alle rosticcerie, dai venditori ambulanti dei mercatini alle tabaccherie per l’acquisto di generi alimentari, sigarette o ricariche telefoniche.

In un caso però un’esercente, dopo aver rifiutato la banconota, ha seguito con lo sguardo l’uomo, pedinandolo brevemente, finchè non lo ha visto fermarsi a parlare con un uomo che, nel periodo estivo, era stato visto vendere cocco in spiaggia.

Proprio questo particolare, riferito immediatamente ai militari, ha permesso al personale dell’Arma di indirizzare le indagini sulla pista giusta. Così, dopo giorni di ricerca e dopo un attento monitoraggio degli innumerevoli veditori estivi di cocco, i carabinieri hanno intercettato un’auto guidata da un albanese residente a Fano con a bordo due campani che asserivano di essere in vacanza a Fano, ospiti da amici.

I due campani, facenti parte di coloro che negli anni erano stati controllati lungo la spiaggia in quanto venditori di cocco, sottoposti a rilievi foto segnaletici, sono stati riconosciuti dagli esercenti commerciali. Pertanto, ottenuto il decreto di perquisizione del Magistrato, i carabinieri di Marotta si sono recati nell’abitazione dei due campani, individuata a fatica, ma senza successo. I due, denunciati in stato di libertà per il reato di spendita di banconote false, si erano già dati alla fuga.

Tuttavia i militari sospettano che i casi di spendita di banconote false siano stati più numerosi di quelli denunciati da chi se ne è accorto in tempo e nel dubbio le ha rifiutate o da chi lo ha scoperto all’atto della consegna dell’incasso in banca. Quindi, invitano eventuali vittime a recarsi presso la stazione carabinieri di Marotta.





Questo è un articolo pubblicato il 17-02-2017 alle 12:29 sul giornale del 18 febbraio 2017 - 1256 letture - 0 commenti

In questo articolo si parla di mondolfo, marotta, euro, Sudani Alice Scarpini, banconote false, venti, carabinieri di marotta, spendita di banconote false

L'indirizzo breve di questo articolo è http://vivere.biz/aGxR

Suggerisci un altro argomento per questo articolo:

Licenza Creative Commons
Rilasciato con licenza
Creative Commons.
Maggiori info:
vivere.biz/gkW




logoEV