“L’uomo che non sono”, la scrittrice varesina Cristina Bellon presenta il suo ultimo libro

Può un libro cambiarti la vita? Forse sì, riflette la scrittrice varesina Cristina Bellon, che sabato 18 febbraio, alle ore 17, presso la libreria Il Libro di Fano, presenterà il suo ultimo romanzo: “L’uomo che non sono” (Cairo Editore).

La mancanza d’amore verso se stessi e l’ispirarsi a un modello errato di una società che vuole tutti sul palco come protagonisti, questo Bellon denuncia nella presentazione e nel suo noir psicologico.

Si racconta la storia del cambiamento di un uomo. Giovanni Tosi si guarda allo specchio ma non si piace. Inizia così una lotta interiore contro la disciplina e i codici di condotta, dapprima imposti dai genitori, poi interiorizzati e ora rielaborati. Ma c'è il rischio che la lotta, nell'affermazione di sé, possa trasformarsi in una corsa che non abbia altro fine che nell'essere sempre davanti. Un primeggiare su tutti gli altri, all’inseguimento di emozioni forti, e non di un progetto di vita.

Con una scrittura cristallina arricchita da citazioni letterarie e filosofiche, da pennellate di paesaggi mozzafiato (dalle risaie lombarde alle terre del Caucaso), Cristina Bellon racconta la storia di una metamorfosi, verso la quale tutti noi potremmo essere attratti. A dialogare con lei sarà Francesco Blasi, titolare della libreria Il Libro di Fano, da sempre attento e sensibile alle innovazioni culturali che possano portare una ventata di novità sulla costa Adriatica.

Per sabato 18 febbraio, Cristina Bellon ha promesso di riservarci delle sorprese. Non un monologo, ma una specie di classe senza muri, cui il pubblico è invitato a partecipare.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-02-2017 alle 00:08 sul giornale del 16 febbraio 2017 - 675 letture - 0 commenti

In questo articolo si parla di cultura, attualità, fano, presentazione del libro, L’uomo che non sono, Cristina Bellon, fano cultura

L'indirizzo breve di questo articolo è http://vivere.biz/aGsk

Suggerisci un altro argomento per questo articolo:

Licenza Creative Commons
Rilasciato con licenza
Creative Commons.
Maggiori info:
vivere.biz/gkW

Vuoi commentare questo articolo?


In caso di dati non veritieri o incompleti il commento verrà sconsigliato.