Il Guitto si congeda dal pubblico fanese: cinque serate trionfanti per “Ste matrimoni en s’ha da fa”

Dopo cinque serate, Il Guitto si congeda dal Politeama e da Cianfrusaglia con la soddisfazione di aver realizzato un ottimo spettacolo. Risultato di un lavoro di squadra lungo e faticoso condotto con competenza e paziente intelligenza dalla regista Alice Guidi, sostenuto con grande impegno da tecnici, costumisti, truccatrici e collaboratori vari, rappresentato in maniera efficace da attori ed attrici sempre più bravi e padroni della scena.

“L’affluenza di pubblico e il gradimento dimostrato – commentano dal Guitto – ci fanno dire, senza cadere nel trionfalismo, che ‘Ste matrimoni en s’ha da fa’ è stato un successo e lo si può senz’altro considerare uno tra i migliori lavori del Guitto. Ringraziamo tutti gli spettatori che ci hanno gratificato della loro presenza e che hanno reso piacevolissime queste serate di teatro”.

Serate che dalle tre in programma sono diventate cinque con repliche inserite in corsa nelle serate del 13 e 14 febbraio e che hanno fatto registrare il pienone nonostante la concomitanza di eventi, feste e spettacoli come il Festival di Sanremo, San Valentino e la Champions League.

Questo il nutrito cast de Il Guitto composta dal numero record di 26 attori: Maria Grazia Mea, Filippo Giraldi Petrolati, Stefano Bernacchia, Rachele Maria Puglisi, Fausto Volpini, Massimo Molo, Simone Della Volpe, Filippo Guidi, Mariella Longarini, Nicoletta Roberti, Chiara Fanesi, Giorgia Vegliò, Christian Cursini, Vittoria Lettieri, Fernando Guidi, Giovanni Guidi, Davide Cecchini, Lorenzo Borione, Rebecca Giacomelli, Irene Guidi, Vanessa Marangoni, Francesca Tinti, Letizia Marcantognini, Gianluca Gresta, Daniele Bonci, Stefano Bonci.

Ora, superato brillantemente l’esame del debutto, la compagnia è attesa da due impegni fuori città: il 5 marzo ad Agugliano (AN) e il 25 marzo a Saludecio (RN). Due occasioni per confrontarsi con un pubblico fuori dalle “mura amiche” e tenere alto il nome del Guitto anche lontano da Fano. Cianfrusaglia invece tornerà al Politeama il 6-7-8-13 marzo con il Gaf e lo spettacolo “Quel ch’en astrosa…ingrasa” e il 20-21-22 marzo con “Canoli e Bignè” portato in scena da I Cumediant.

Tutte le commedie in programma hanno posto unico numerato a 12 euro. Info su Facebook Cianfrusaglia.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-02-2017 alle 12:39 sul giornale del 16 febbraio 2017 - 540 letture - 0 commenti

In questo articolo si parla di cianfrusaglia, dialetto fanese, Ste matrimoni en s’ha da fa, guitto

L'indirizzo breve di questo articolo è http://vivere.biz/aGs9

Suggerisci un altro argomento per questo articolo:

Licenza Creative Commons
Rilasciato con licenza
Creative Commons.
Maggiori info:
vivere.biz/gkW




logoEV