Fauna selvatica, si presentano i risultati del progetto per monitorare e ridurre incidenti stradali

Fauna selvatica capriolo Fano 29/11/2016 - Venerdì 29 novembre, alle ore 9, nella sala del consiglio “W.Pierangeli” della Provincia (viale Gramsci 4, Pesaro), si terrà l’evento finale del progetto “Life strade” portato avanti dall’amministrazione provinciale insieme a vari partner e cofinanziato dall’Unione Europea con l’obiettivo di sperimentare e diffondere misure per monitorare e ridurre gli incidenti stradali causati dalla fauna selvatica.

Dal 2014 la Provincia ha attuato specifiche azioni al riguardo, installando in via sperimentale lungo la provinciale 3 bis (località Borgo Massano – Montecalvo in Foglia) e la statale 3 (località Smirra a Cagli) tre sistemi di dissuasione composti da una centralina elettronica con termocamera, sensori radar, infrarossi e sensori di dissuasione acustica.

Nell’incontro, moderato da Alessandra Traetto del Servizio Ambiente della Provincia, verranno presentati i principali risultati del progetto, che ha visto come partner le Regioni Umbria, Marche e Toscanan e le Province di Perugia, Pesaro e Urbino, Siena e Terni: uno schema di protocollo d’intesa per monitorare il fenomeno nelle tre regioni, il geodatabase interregionale per la localizzazione delle mappe di rischio nelle strade analizzate (grazie all’implementazione dei dati raccolti dal Centro recupero animali selvatici) ed il funzionamento dei sistemi sperimentali di dissuasione installati nel 2015 nella provincia di Pesaro e Urbino.

Dopo l’introduzione del direttore generale della Provincia Marco Domenicucci e della Project manager di “Life strade” per la Regione Umbria Annette Mertens, si scenderà nello specifico del progetto con gli interventi di Simone Ricci e Roberta Mazzei (rispettivamente coordinatore tecnico e collaboratore tecnico di “Life strade” per la Regione Umbria), mentre sul protocollo si soffermerà Umberto Sergiacomi (responsabile organizzazione attività venatorie Regione Umbria). Il consulente tecnico di “Life strade” Giovanni Giuliani analizzerà invece i dati sugli incidenti stradali causati dalla fauna selvatica nella provincia di Pesaro e Urbino.

Ai partecipanti sarà distribuita gratuitamente la nuova carta stradale del territorio provinciale.

Info: www.lifestrade.it; www.facebook.com/lifestrade








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-11-2016 alle 09:04 sul giornale del 30 novembre 2016 - 380 letture

In questo articolo si parla di attualità, provincia di pesaro e urbino, capriolo, dissuasore, fauna selvatica, Life strade

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aD31