Incendi dolosi in centro, Confesercenti vicina agli operatori

1' di lettura Fano 21/11/2016 - In relazione agli eventi dolosi accaduti in centro storico venerdì notte, eventi in conseguenza dei quali i ristoratori di Bella Napoli e Tiravino hanno subito ingenti danni, Confesercenti esprime la sua vicinanza agli operatori coinvolti.

Quello che è accaduto è un fatto gravissimo- sottolinea Pier Stefano Fiorelli, presidente Confesercenti Fano – da qualunque punto di vista lo si analizzi. Molto grave sarebbe se fosse una bravata di fine serata, più grave ancora se invece dovessero affacciarsi sulla scena altre ipotesi riconducibili ad associazioni a delinquere. Vogliamo sperare che le forze dell’ordine facciano chiarezza in tempi molto brevi in modo tale che gli operatori possano al più presto tornare a lavorare a pieno regime e con la tranquillità che ha sempre contraddistinto una cittadina come Fano. Non vorremmo, infatti, che per effetto di questi accadimenti si diffonda tra esercenti e cittadini quel senso di insicurezza che non è mai stato proprio di Fano. La categoria degli operatori del turismo e della ristorazione è in ogni caso, caparbia, lo dimostra il fatto che alla Bella Napoli, avendo subito indubbiamente meno danni del Tiravino, non si sono comunque persi d’animo e sabato sera erano già, di nuovo, operativi.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-11-2016 alle 16:02 sul giornale del 22 novembre 2016 - 261 letture

In questo articolo si parla di politica, confesercenti Pesaro-Urbino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aDJK