Mondolfo: anziano scomparso domenica, ritrovato lunedì vivo dai vigili del fuoco

14/11/2016 - I vigili del fuoco sono intervenuti da domenica sera a Mondolfo a seguito della scomparsa di un uomo.

Alle ore 11.55 di lunedì 14 novembre, i vigili del Fuoco hanno ritrovato l'uomo su un isolotto nel letto del fiume Cesano, scomparso dalle ore 15.00 del giorno precedente, in evidente stato confusionale bagnato e infreddolito ma in discrete condizioni di salute. Il 76 anni si era allontanato, alle 15.00 di domenica pomeriggio, dall’abitazione situata nelle campagne del Comune di Mondolfo dove era in compagnia del figlio.

I vigili del fuoco hanno lavorato ininterrottamente e senza sosta anche durante la notte, da quando hanno ricevuto la segnalazione, fino al momento del ritrovamento.
Per le ricerche è stata attivata la procedura prevista dal Piano Provinciale per la ricerca di persone scomparse emanato dalla Prefettura di Pesaro e Urbino che affida ai Vigili del Fuoco il coordinamento delle ricerche. Sono state impiegate 15 unità Vigili del Fuoco specializzati nella ricerca di persone scomparse e nella gestione integrata di software e strumentazione GPS finalizzata alla ricerca (vigili del fuoco specializzati in topografia applicata al soccorso TAS; nuclei cinofili Vigili del Fuoco sia locali che provenienti dalla regione; sommozzatori del nucleo soccorso acquatico vigili del fuoco di Ancona).

Per il coordinamento delle attività di ricerca i Vigili del Fuoco hanno dislocato in zona una postazione di Comando avanzato (AF/UCL) con a bordo strumentazioni tecnologiche a supporto del personale impegnato nelle ricerche che, come previsto dal piano prefettizio, oltre ai vigili del fuoco era costituito da Carabinieri, Guardia di Finanza e Volontari di Protezione Civile.








Questo è un articolo pubblicato il 14-11-2016 alle 17:00 sul giornale del 15 novembre 2016 - 3244 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vigili del fuoco, mondolfo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aDrm