Pollegioni (FdI-An): "Sicurezza in città, serve maggior coordinamento tra le forze di polizia"

Stefano Pollegioni Fano 12/11/2016 - In merito a quanto sta accadendo, riferito agli atti vandalici, in questi giorni al Centro commerciale di Sant’Orso e in altri quartieri della città è chiaro che con la presenza, se ci sono, delle telecamere avremo più elementi per identificare gli autori.

E capire così la tipologia di persone, dedite a commettere tali reati, anche per meglio identificare il tipo di problema sociale a cui stiamo andando incontro ormai da tempo.

I cittadini si lamentano ma la cosa più grave è il fatto che hanno paura delle possibili ripercussioni intimoriti dalle minacce dei teppisti che indossano, con i loro atteggiamenti, il vestito da piccoli boss del quartiere e il segnale dell’omertà generata dalla paura è un segnale sociale molto grave in cui bisogna assolutamente intervenire prima che sia troppo tardi.

Avrei voluto sentire o vedere sulla stampa cosa i nostri Amministratori compreso lo pseudo assessore alla legalità Mascarin, in che modo intendono intervenire ma mi sembra che non abbiano dato alcun segnale nonostante la gravità dei fatti, questo non è accettabile.

Torno comunque a ribadire che se ci fosse più controllo anche da parte della Polizia Municipale, come più volte proposto, e far si che anche essi siano fuori con turni notturni a sostegno della Polizia e Carabinieri aumenterebbero le possibilità di identificare gli autori e così interrompere, in tempo, qualcosa che assomiglia molto ad un fenomeno che nel tempo potrebbe prendere forme anche delinquenziali.

Ribadisco che con un territorio importante, come grandezza, la Polizia e i Carabinieri fanno fatica ad essere dappertutto, se, come capita spesso, sono impegnati per un qualsiasi intervento (considerate che in questi casi la pattuglia può essere ferma anche per ore) Il centro abitato e i quartieri di Fano sono senza controllo e alla completa mercè di chiunque voglia commettere reati.

La Polizia Municipale, come più volte da noi ribadito, già dalle ore 20 della sera non ci sono più e questo è un problema. Intanto, l’amministrazione spende 60mila euro per due telecamere per far multe a chi passa con il rosso e non pensa che forse pagare una indennità notturna per mettere fuori pattuglie anche di notte darebbero un servizio più ampio alla collettività .

Ripeto ad ogni buon fine che: sarebbe utile un coordinamento tra le forze dell’ordine, operanti sul territorio compresa la Polizia Municipale.


da Stefano Pollegioni
Coordinatore Direttivo  FDI/AN - Segreteria Fano

 





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-11-2016 alle 18:29 sul giornale del 13 novembre 2016 - 370 letture

In questo articolo si parla di fano, politica, Stefano Pollegioni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aDo0