Aguzzi: "Ritardi scuolabus, l'Amministrazione comunale doveva intervenire prima"

Stefano Aguzzi 1' di lettura Fano 20/09/2016 - Ho atteso qualche giorno per intervenire sulla delicata e grave vicenda dei disservizi causati dalla ditta che espleta il servizio di scuolabus a Fano.

Ho atteso perché non intendevo speculare su una vicenda che riveste una importanza strategica nei servizi erogati ai cittadini.
Il prorogarsi di questa vicenda tuttavia mi induce a denunciare quale consigliere comunale il pressapochismo della attuale amministrazione comunale nel gestire questo servizio.
Non è possibile scaricare tutte le responsabilità solo sulla ditta appaltatrice, il servizio di scuolabus ha funzioni delicatissime, ne va della sicurezza ed incolumità di tanti bambini, l'amministrazione comunale avrebbe dovuto con largo anticipo verificare la capacità della ditta ad espletare compiutamente il servizio, l'intervento dell'assessore alla pubblica istruzione Mascarin è del tutto tardivo ed è semplicistico attribuire le responsabilità solo al privato.
Il servizio di scuolabus fa capo al comune, la retta viene pagata al comune, le scuole sono comunali, le colpe di quanto sta succedendo non possono non essere soprattutto della amministrazione comunale che ancora una volta si riempe la bocca di bei propositi sulla città dei bambini e invece non garantisce nemmeno i servizi essenziali e mette in discussione conquiste storiche di questa citta'.


da Stefano Aguzzi
Consigliere Comunale La Tua Fano





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-09-2016 alle 16:57 sul giornale del 21 settembre 2016 - 595 letture

In questo articolo si parla di scuola, consiglio comunale, fano, politica, stefano aguzzi, la tua fano, sindaco, scuolabus

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aBo2





logoEV