La Festa del Borgo Cavour tra musica, arte e cultura

Fano 08/08/2016 - E’ uno dei quartieri storici di Fano, i suoi abitanti rappresentano nel modo più genuino e spontaneo la fanesitudine e per due giorni sarà protagonista di una festa che racchiude arte, musica, animazione e street food.

Via Cavour è pronta ad animarsi di luci, colori, cultura e buona cucina con la 20esima edizione della “Festa del Borgo Cavour” in programma sabato 13 e domenica 14 agosto, una due giorni ricca di appuntamenti cultural gastronomici e tanto divertimento, specialmente per i bambini.

La manifestazione è organizzata dai commercianti del Borgo Cavour e dalla Proloco di Fano con il patrocinio gratuito del Comune di Fano e della Camera di Commercio di Pesaro-Urbino, la parte culinaria è stata affidata all’Osteria dalla Peppa che per l’occasione preparerà piatti tipici di Fano e delle Marche come Cresc’tajat (farina di mais) con fagioli e cotiche, tagliatelle fatte a mano, fagioli con cotiche e salsiccia, trippa e piadine. Il beverage sarà invece curato dal Bar Berto, Bar Cavour e Atelier 54 mentre alla Forneria Longhini e all’azienda agricola Gambini Paolo spetterà il compito di servire in tavola dolci locali e frutta fresca di stagione.

La “Festa del Borgo Cavour” non sarà soltanto cibo, ma anche musica con i concerti dei Neutro a Terra (sabato 13) e della Borghetti Bugaron Band (domenica 14) e animazione per bambini grazie ad Ar Fun Animasion e al negozio “Anni Magici” che attende tutti i bambini nel giardino Bruno Radicioni in via San Paterniano per colorare insieme i poster giganti di Omy e a creare costruzioni con i mattoncini del cartone Gigiblock.

Come detto in precedenza, ampio spazio sarà dato anche all’arte e alla cultura: presso Palazzo Speranza (via Cavour, 61), infatti, le artiste Carla De Angelis, Maria Carmen Lo Presti, Maria Grazia Vismara e Laura Magni esporranno le loro opere mentre lo scrittore Dante Piermattei presenterà “Vecchio caro…Borgo Cavour”, un libro realizzato con la collaborazione della Carifano e che ripercorre le tappe storiche del quartiere fanese a partire dalla fine del 19esimo secolo quando ancora si chiamava Contrada San Lorenzo ed era teatro di un gioco ormai caduto nel dimenticatoio: il pallone al bracciale. Nella pubblicazione ampio spazio anche agli edifici storici di Fano come Palazzo Saladini Ferri, Palazzo Speranza (divenuto poi Palazzo Fucci) e Palazzo Baccarini (un tempo Palazzo Galantara) e tante foto in bianco e nero per rivivere, anche se solo attraverso una lettura, la Fano che fu.

La Festa del Borgo Cavour è promossa da Agenzia Immobiliare 4mura, Abbasso Prezzo, Anni Magici, Atelier 54, Atelier di Sabrina, Azienda Agricola Gambini Paolo, Baccarà Centro Bellezza, Bar Berto, Bar Cavour, Cartoleria Domus, Enoteca Il Buon Gusto, Eusebi biciclette, Il Gelatiere, Osteria dalla Peppa, Pizzeria Luca’s, Tabaccheria Battisti e Carla De Angelis.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-08-2016 alle 14:31 sul giornale del 09 agosto 2016 - 465 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, comunica srl, borgo cavour

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/az5u