Calcio: Spes Arcobaleno, piace l'idea del campo in sintetico

2' di lettura Fano 28/07/2016 - Sono stati prorogati al 31 luglio i termini per l’iscrizione con sconto al 10% per i ragazzi nati dal 2000 al 2011. Primo anno di iscrizione gratuito per i bimbi dei Primi Calci (2011-2009), escluso tesseramento e vestiario. Ma per la Spes Arcobaleno Calcio le novità non finiscono qui.

A spiegarcele è Franco Pantaleoni, vice presidente e responsabile relazioni esterne, impegnato in prima linea nel dare spazio ai talenti del calcio giovanile di Marotta, Ponte Sasso, San Costanzo e Mondolfo. “Siamo nel pieno del “reclutamento”, cerchiamo sempre di migliorarci e dare prospettive importanti ai ragazzi che condividono la passione del calcio”. La scuola calcio a 11 riunisce infatti le ambizioni di quattro città e di tre comuni diversi per dare respiro alle rispettive prime squadre che, da sole, altrimenti farebbero fatica a portare avanti il calcio giovanile. La concorrenza è forte, negli ultimi tempi soprattutto per la diffusione del calcio a 5. “Cerchiamo di far capire alle famiglie quanto importante sia il calcio a 11 che abitua meglio i giovani rispetto al calcio a 5. Al tempo stesso dobbiamo però confrontarci con alcune problematiche: le città in cui operiamo – spiega Pantaleoni – mancano ancora di un terreno in gioco in sintetico per il calcio a 11. Sarebbe una cosa meravigliosa se i Comuni finalmente ci potessero fornire un impianto in sintetico in cui far alternare le varie classi di giocatori senza correre il rischio di “usurare” troppo il terreno”.

La Spes Arcobaleno vanta importanti collaborazioni con i settori giovanili di società quali Fano, Vis Pesaro, Jesina e Ancona. Per informazioni e iscrizioni, telefonare al numero 3273520287 oppure al fax 0721959462. I dirigenti della scuola calcio sono a disposizione nei seguenti giorni: martedì, giovedì, venerdì dalle 17 alle 19,30 allo stadio di Marotta, oppure il sabato mattina dalle 9,00 alle 11 allo stadio comunale di Mondolfo.






Questo è un articolo pubblicato il 28-07-2016 alle 11:34 sul giornale del 29 luglio 2016 - 823 letture

In questo articolo si parla di sport, Jacopo Zuccari, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/azFO





logoEV