Musica e cinema, Fano Jazz porta in teatro il capolavoro di Hancock in "Blow up"

2' di lettura Fano 22/07/2016 - Dopo l’anteprima di venerdì con Noa e in attesa del concerto del supertrio John Scofield-Brad Mehldau-Mark Guiliana di domenica 24, la XXIV edizione di Fano Jazz By The Sea tiene viva l’attenzione con un evento speciale che getta un ponte fra jazz e cinema.

Sabato 23 luglio, al Teatro della Fortuna (ore 21,15; ingresso gratuito) avrà infatti luogo Blowin’ Up 50, performance multimediale realizzata in occasione del 50° anniversario dell’uscita del famosissimo film di Michelangelo Antonioni Blow Up, capolavoro del regista ferrarese e del cinema di tutti i tempi. La musica originale del film, composta del celebre pianista jazz Herbie Hancock, verrà per la prima volta eseguita dal vivo da un ensemble riunito dal pianista e organista pesarese Eugenio Giordani e comprendente il trombettista Giacomo Uncini, il sassofonista Filippo Sebastianelli, il chitarrista Luca Pecchia, il bassista Marco Salvarani e il batterista Gianluca Nanni. Le immagini del film verranno riproposte dai videomaker Roberto Vecchiarelli e Mariangela Malvaso con la tecnica del found footage, evidenziando e reinterpretando l’habitat culturale, storico e sociologico della cosiddetta “Swinging London” degli anni Sessanta, nella quale Blow Up era ambientato. L’evento si avvale del patrocinio della Associazione Antonioni. La musica concepita da Herbie Hancock per Blow Up conserva ancora una superba capacità evocativa di ambienti e situazioni, trasmessi efficacemente dal sapiente cocktail di stili (hard-bop, jazz modale, funky-beat) e cela la propria complessità per rendersi di ascolto immediato, nonostante le non poche singolarità delle invenzioni ritmiche e i sorprendenti percorsi armonici. In Blow Up le composizioni di Hancock furono utilizzate parzialmente, a volte al limite dell’effettiva percepibilità, quasi fosse un messaggio subliminale. Farle rivivere in concerto ha richiesto agli interpreti un lavoro di elaborazione, realizzato ampliando le forme dei brani, sviluppando dettagli, incrementando le strutture musicali, operando insomma un blow-up sul materiale musicale originale.

Sempre sabato 23, presso la sede dell’associazione C.S.E.R. Itaca (Via Monte San Michele 39) è prevista alle ore 18,30 (ingresso libero) la performance del percussionista Peppe Consolmagno “Per…formando – SpecialMente Integr’Azione”, alla quale parteciperanno anche i ragazzi coinvolti nell’attività didattica coordinata dallo stesso musicista pesarese.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-07-2016 alle 15:53 sul giornale del 23 luglio 2016 - 526 letture

In questo articolo si parla di jazz, spettacoli, , Fano Jazz Network

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/azuV





logoEV