Torna il cinema all'aperto, si parte con Ameluk di Mimmo Mancini

2' di lettura Fano 15/07/2016 - E' stato presentato ufficialmente il programma della stagione estiva del cinema all'aperto. Le proiezioni, che si svolgeranno presso la splendida cornice della Corte Sant'Arcangelo e al Cinema Politeama di Fano, riempiranno tutti i giorni dell'estate fanese.

Alla Corte Sant'Arcangelo gli spettacoli saranno sempre alle ore 21,30, mentre al cinema Politeama potranno essere o alle 20,45 o alle 21,30 (con l'eccezione di “S is for Stanley” di lunedì 18 luglio, che verrà proiettato alle ore 23:00). In caso di maltempo le proiezioni della Corte Sant'Arcangelo verranno effettuate al cinema Politeama con aria condizionata.

I prezzi dei biglietti saranno popolari e ancor di più: per entrare sempre a 4 euro basterà richiedere il tagliando agli esercizi che esporranno la locandina in allegato tra cui info point comunali, hotel, stabilimenti balneari ed esercizi convenzionati. Il biglietto intero sarà a 5,50 Euro, ridotto ragazzi, militari, argento e tesserati “Gold” e “Silver” a 4,50. Inoltre si può saltare la fila alla cassa comprando i biglietti online all'indirizzo www.liveticket.it/cinemafano. Per anteprime e nuove uscite il prezzo intero sarà di 7,50 euro.

Tutti i martedì, giovedì e domeniche al Politeama si proietteranno i cartoni animati e in alcune occasioni verranno inseriti anchea alla Corte Sant'Arcangelo. Non mancheranno gli appuntamenti con i registi: il primo sarà Ivan Cotroneo mercoledì 20 luglio. Dopo i successi passati, verranno replicati "Gli sbancati 1 e 2", nelle serate di sabato 30 e domenica 31 luglio. Ci sarà anche una serata con il Fano International Film Festival, con le proiezioni dei migliori cortometraggi. Come detto ci saranno anche le anteprime e nuove uscite, con “Il Drago invisibile” (10 agosto), “L'era glaciale – in rotta di collisione” (dal 16 agosto), “Clan”, “Escobar”, “The Music of Strangers: Yo-yo ma and the Silk Road Ensemble”.

Il primo appuntamento, come detto, sarà con il film di Mimmo Mancini “Ameluk”. È Venerdì Santo. A Mariotto, un minuscolo paese della Puglia, tutto è pronto per la Via Crucis, ma l’interprete di Gesù, il biondo parrucchiere Michele, si siede sulla corona di spine. È l’inizio del calvario: il tecnico delle luci, Jusef, mandato inconsapevolmente allo sbaraglio dall’amico prete, sostituisce Cristo; ma è un musulmano. Inizio proiezione, domenica 17 luglio alla corte Sant'Arcangelo, alle ore 21:30.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-07-2016 alle 17:28 sul giornale del 16 luglio 2016 - 898 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/azg3