Il corteo della Azimut Benetti attraversa il centro storico

1' di lettura Fano 06/07/2016 - I dipendenti della Azimut Benetti hanno sfilato per le vie del centro. Il corteo, partito dall'Arco d'Augusto, si è fermato all'ingresso del Municipio dove era previsto in mattinata un incontro fra il sindaco Seri, i sindacati e i vertici dell'azienda.

Molta la tensione sui volti dei presenti. Al coro di "la Benetti non si tocca" i dipendenti dello stabilimento nautico si sono dati appuntamento mercoledì 6 luglio, alle ore 11, sotto l'Arco d'Augusto. Gli operai dell'azienda hanno proclamato lo stato di agitazione il 23 giugno scorso incrociando le braccia per otto ore dopo che i dirigenti avevano prospettato un ridimensionamento di 88 lavoratori ed, eventualmente, la cessione di un ramo d'azienda.

Più di 80 famiglie a rischio: è questa la preoccupazione maggiore che ha spinto il gruppo, scortato dalle forze dell'ordine, a sfilare in via Arco d'Augusto con bandiere e megafoni. Una volta attraversato il mercato sotto gli occhi di tanti curiosi, il corteo si è diretto in via Nolfi giungendo davanti alla residenza municipale dove, a mezzogiorno, si sono riuniti il sindaco Massimo Seri, i rappresentanti sindacali e una delegazione della Benetti. Ma il verdetto di mediazione, atteso da tutti, slitta ormai alla riunione del 13 luglio prossimo.








Questo è un articolo pubblicato il 06-07-2016 alle 14:15 sul giornale del 07 luglio 2016 - 718 letture

In questo articolo si parla di politica, articolo, Francesco Gambini, azimut benetti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ayTO