L'Alma pareggia ma conquista la finale play off

Alma Juventus Fano 4' di lettura Fano 15/05/2016 - Pareggio nella semifinale di playoff tra Alma e Fermana, quinta classificata nel campionato 2015-2016. L'altra gara, Campobasso-Matelica, è stata vinta dai molisani che ora affronteranno i granata nella finale di domenica 22 maggio allo stadio Mancini. In palio c'è il ripescaggio diretto in Lega Pro.

Centoventi minuti di adrenalina. Potevano bastare i tempi regolamentari ma il nove ospite, Molinari, ci ha messo lo zampino a pochi secondi dal fischio finale. Alma in vantaggio al 13' con Gucci che, di testa su cross di Borrelli dalla sinistra, infilza la palla nell'angolino più lontano lasciando Olczak immobile a fissare la sfera. Al 19' la Fermana prova ad avanzare con Misin che si porta fino al limite dell'area e passa a Molinari che tenta la conclusione a rientrare ma Bartolini respinge di tacco. Al 22' Fermana vicinissa al pareggio: Valdes Seara supera tre avversari, vede Molinari scoperto e gli offre palla, il numero 9 prende la mira e tira ma la conclusione lambisce il palo alla destra di Marcantognini regalando brividi ai tifosi giallo-blu. Quattro minuti dopo altra incursione firmata Valdeas-Molinari annullata dalla difesa granata. Al 37' l'Alma vicina al due a zero: Torta crossa per Borrelli ma Olczak respinge in calcio d'angolo la conclusione ravvicinata del numero dieci locale. Al 43' è di nuovo Borrelli che scatta sulla fascia sinistra cercando di sorprendere Olczak ma il portiere fermano è più veloce e calcia lontano.

Al settimo della ripresa punizione per la Fermana che invoca il calcio di rigore per un tocco di mano di Marianeschi ma l'arbitro lascia proseguire il gioco. Al 20' ennesima punizione battuta da Borrelli: in area svetta Marianeschi di testa ma Marcantognini respinge sulla linea. Un minuto più tardi è Molinari a impensierire i fanesi accentrandosi in area ma la sua conclusione ravvicinata è respinta in corner da Marcantognini che allunga le mani d'istinto. Alla mezz'ora calcio d'angolo per la Fermana: dalla bandierina destra va Degano che crossa al centro per Russo che, di testa, sfiora l'incrocio dei pali. Al 33' altro calcio piazzato per l'Alma battuto da Borrelli e corretto di tacco da Ambrosini ma Olczak segue attento l'azione e fa sua la sfera. Un minuto dopo mister Destro manda in panchina il numero sei giallo-blu Carrieri che, appena seduto, si fa espellere per proteste. Al 44' accade lo stesso a Sartori che, dalla panchina, perde tempo nel dare la palla ai giocatori fermani. Al 90' esatto allontanato dal campo anche mister Alessandrini. Al 95' Marcantognini devia sul palo una conclusione di Molinari e Russo, a porta vuota, segna la rete del pareggio che concede alla Fermana altri trenta minuti di speranza.

Minuti concitatissimi quelli dei tempi supplementari: all'8 la Fermana si vede annullare una rete per fuorigioco e un minuto più tardi Sivilla ottiene un calcio d'angolo. Al 14' rovesciata splendida di Ambrosini che Olczak è costretto a deviare in corner. Al 15' la rete di Torta fa esplodere lo stadio Mancini in un boato senza fine. Al 16' della ripresa Lunardini atterra un avversario collezionando il suo secondo cartellino giallo. Al 19' Russo tenta un tiro-cross che Marcantognini agguanta in tuffo tra gli applausi di duemila fanesi. Al 25' Degano vede e serve Molinari che batte Marcantognini: risultato di nuovo in parità. Dopo 122 minuti l'arbitro decide che è giunta l'ora di chiudere la gara: passa l'Alma che domenica prossima affronterà il Campobasso per la finalissima.

Alma Juventus Fano: Marcantognini, Camilloni, Bartolini (Gregorini 43' st), Torta, Nodari, Lunardini, Sivilla, Favo, Gucci (Ambrosini 29' st), Borrelli, Marianeschi (Verruschi 37' st). A disposizione: Ottavi, Mei, Verruschi, Terre, Gregorini, Sartori, Giantomasi, Marconi, Ambrosini. Allenatore: Alessandrini.

Fermana: Olczak, Ficola, Sene, Forò, Comotto, Carrieri (Bossa 33' st), Valdes Seara (Cremona 25' st), Misin (Omiccioli 19' st), Molinari, Degano, Russo. A disposizione: Serpietri, Gregonelli, Passalacqua, Bossa, Omiccioli, Cossu, Peronullo, Cremona, Di Federico. Allenatore: Destro.

Arbitro: Michele Somma (Castellamare di Stabia). Assistenti: Fabrizio Civitenga di Roma 2 e Giorgio Rinaldi di Roma 1.

Ammoniti: Torta, Marianeschi, Degano, Omiccioli, Forò, Verruschi, Ficola, Comotto, Lunardini; espulsi Carrieri, Sartori, Alessandrini, Lunardini per doppia ammonizione.








Questo è un articolo pubblicato il 15-05-2016 alle 16:08 sul giornale del 16 maggio 2016 - 1780 letture

In questo articolo si parla di sport, calcio, Alma Juventus Fano, fermana, serie d, articolo, Francesco Gambini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/awW0





logoEV