Collemar-athon: entusiasmante la partenza dei 1200 maratoneti da Barchi

1' di lettura Fano 08/05/2016 - Tantissime persone accorse per osservare da vicino al XIV edizione della Collemar-athon, la gara podistica che unisce Barchi a Fano. (Foto e video)

Emozione palpabile ai nastri di partenza: intere famiglie, atleti, appassionati sportivi, gruppi di trekking e semplici curiosi sotto il sole di maggio. La corsa internazionale che unisce i sette splendidi borghi di Barchi, Mondavio, Orciano, San Giorgio, Piagge, Cerasa e San Costanzo, gemellata con la maratona di Chattanooga (Stati Uniti), è arrivata alla sua quattordicesima edizione. Sul palco il Presidente della Regione, Luca Ceriscioli, insieme ai sindaci dei Comuni attraversati dalla gara podistica, ha salutato i tifosi e i 1200 concorrenti riunitisi a Barchi. In prima fila, ai blocchi di partenza, anche il maratoneta 81enne Guido Della Chiara. I corridori sono partiti alle 9 da Porta Nuova: un fiume colorato di pettorine che attraverserà le colline della Valle del Metauro fino a Marina dei Cesari, nel porto turistico di Fano. L'arrivo dei primi concorrenti, tra i quali anche il vincitore della scorsa edizione, Zain Jaouad, marocchino 32enne della Lbm Sport Team, e Ilaria Icardi, 36enne vincitrice della precedente sezione femminile con l'Atletica Reggio, è previsto per le 11.30.








Questo è un articolo pubblicato il 08-05-2016 alle 09:54 sul giornale del 09 maggio 2016 - 988 letture

In questo articolo si parla di fano, mondavio, sport, san costanzo, barchi, orciano, Collemar-athon, san giorgio di pesaro, Piagge, articolo, Francesco Gambini, cesara

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/awGy





logoEV