“A scuola ci andiamo da soli": slitta al 23 maggio l'iniziativa

2' di lettura Fano 02/05/2016 - A causa di impegni precedentemente assunti dalla Protezione Civile, la chiusura delle aree adiacenti alla scuola M. Nuti (quartiere Poderino) slitta dal mattino di lunedì 9 al mattino di lunedì 23 maggio. Intanto genitori, preside, cittadini preparano questo atteso momento.

Nel pomeriggio di venerdì 29 aprile si è svolta una partecipata assemblea dei genitori della scuola M. Nuti (quartiere Poderino) per riflettere sul progetto e porre in atto un segno concreto. Nel contesto delle celebrazioni del 25° anniversario di Fano Città dei Bambini, che ha visto il suo nascere proprio nel quartiere Poderino con il progetto “A scuola ci andiamo da soli”, la scuola Matteo Nuti, grazie alla sensibilità del suo preside Edoardo Urani, ha promosso e convocato venerdì scorso l’assemblea dei genitori proprio su questo tema, accogliendo con interesse la sollecitazione del Comitato per una Viabilità Sostenibile, For.Bici FIAB e ActionAid Fano.
Dalla partecipata e animata assemblea è emersa, in tutta la sua importanza, l’esigenza di una prospettiva di quartiere e di città a misura di bambino, unitamente al desiderio di avviare collaborazioni e sinergie tra scuola, genitori, comitati, associazioni. Mettere in atto proposte concrete crea la possibilità di promuovere l’educazione alla cura e alla vivibilità degli spazi cittadini.
Per questo, al termine della discussione, che ha coinvolto una trentina di famiglie, si è condivisa la proposta del comitato e delle associazioni di sperimentare per un mattino la possibilità di “andare a scuola da soli” in sicurezza, senza l’incubo delle auto che fanno lo slalom tra quelle parcheggiate da entrambi i lati della strada.
In questo quartiere si vive da tempo una situazione estremamente pericolosa per tutti e soprattutto per i bambini, come ha ricordato con passione la famiglia Morenzetti, presente in assemblea, la cui figlia è stata purtroppo protagonista di un grave incidente sulle strisce pedonali proprio davanti alla scuola.
Al termine si è quindi sottoscritta congiuntamente una lettera di richiesta al Sindaco affinché permetta di chiudere al traffico privato le vie adiacenti alla scuola M. Nuti nell’orario di entrata del mattino di lunedì 9 maggio, consentendo così ai bambini (e anche agli adulti!) una breve “passeggiata” verso la scuola, magari allietata da bandierine celebrative e striscioni colorati.
La lettera è stata già inoltrata al Comune e rimaniamo in attesa di risposta.
Un piccolo segno, certo, ma un inizio…
Riusciremo a far “andare a scuola da soli” ancora oggi i nostri bambini… e un po’ anche noi grandi? Riproviamoci insieme!


da Comitato per una viabilità sostenibile







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-05-2016 alle 11:51 sul giornale del 07 maggio 2016 - 850 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano città dei bambini, a scuola ci andiamo da soli, comitato viabilità sostenibile

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aws2





logoEV