"Quando la fine del lavori in superstrada?" Interrogazione regionale di Boris Rapa

Consigliere Regionale Boris Rapa 2' di lettura Fano 01/04/2016 - Sulla strada statale 73 bis proseguono i lavori da parte dell' ANAS per la riqualificazione e l'adeguamento sismico del percorso, con tanto di allargamento soletta dei viadotti "Pian di Gualdo" e "Tarugo". Ma la stagione turistica estiva è ormai alle porte. "E' opportuno che i lavori vengano ultimati per tempo" -afferma il consigliere- "in modo da offrire migliore viabilità a tutti coloro che verrano a visitare i nostri luoghi, sia al mare che nell' entroterra".

L' estate si avvicina ma il tratto di Superstrada S.S. 73 bis è ancora un cantiere aperto. In particolare, tra gli svincoli di Fossombrone Est e Sant' Ippolito, l' avanzamento dei lavori da parte dell' ANAS per la riqualificazione e l'adeguamento sismico di una delle strade più percorse della provincia di Pesaro e Urbino prevede ancora brevi chiusure di alcuni tratti, con conseguenti disagi agli automobilisti durante la percorrenza.
A tal proposito, il consigliere regionale Boris Rapa di Uniti per le Marche ha presentato in Consiglioun' interrogazione per segnalare la necessità di ultimare i lavori in tempi ottimali.
“La stagione turistica è ormai alle porte e occorre programmare nel minimo dettaglio tutte quelle azioni utili a renderla una stagione positiva” - afferma Rapa- “ proprio in quest' ottica ritengo più che opportuno monitorare i lavori che si stanno effettuando lungo le principali arterie regionali, in considerazione del fatto che il successo di una destinazione turistica e di una buona stagione per gli operatori commerciali dipende anche dalla fruibilità della stessa ”!
La S.S 73 bis rappresenta la principale arteria mare-monte della Provincia di Pesaro e Urbino, nonchè il modo più rapido per i turisti umbri di raggiungere le nostre spiagge. Secondo il consigliere infatti, programmare per tempo la viabilità locale è il metodo migliore di prevenire gli imprevisti e agire sugli eventuali disagi con tempestività ed efficacia. "Nello specifico" – conclude Rapa- "occorre far sì che i lavori che si stanno tutt' ora realizzando vengano portati a compimento prima dell'avvio della stagione estiva, in modo che l' intero collegamento costa-entroterra sia perfettamente agibile e fruibile a tutti coloro che verranno a visitare il nostro bel territorio, in particolare i turisti provenienti dalla vicina Umbria, i quali costituiscono uno dei maggiori bacini per il nostro turismo".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-04-2016 alle 13:40 sul giornale del 02 aprile 2016 - 527 letture

In questo articolo si parla di politica, Boris Rapa, consigliere regionale, uniti per le marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/avpL





logoEV
logoEV